La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi

Sassari: Cudoni direttore Ortopedia

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi

Nei giorni scorsi ha siglato il contratto con il direttore generale dell’Asl Marcello Giannico. «Il mio obiettivo sarà restituire quello smalto e prestigio che il reparto, l’Ortopedia dell’ospedale civile di Sassari, ha avuto in passato»

Sassari: Cudoni direttore Ortopedia

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi


SASSARI – «Il mio obiettivo sarà restituire quello smalto e prestigio che il reparto, l’Ortopedia dell’ospedale civile di Sassari, ha avuto in passato. Non solo, punterò anche a rimodernare l’approccio all’attività ortopedica e traumatologica e a ridurre la degenza media pre e post operatoria». Sono soltanto alcuni degli obiettivi del nuovo direttore della struttura complessa di Ortopedia e traumatologia dell’ospedale Santissima Annunziata, Francesco Cudoni (nella foto), che nei giorni scorsi ha siglato il contratto con il direttore generale dell’Asl Marcello Giannico. La sua nomina rientra all’interno dell’attività che vede la direzione aziendale impegnata a eliminare le precarietà gestionali, attraverso l’identificazione dei responsabili delle varie strutture aziendali.

Francesco Cudoni, 50 anni di Arzachena, con una esperienza ventennale alle spalle, arriva direttamente dalla realtà gallurese, dove ricopriva l’incarico di dirigente medico nella struttura complessa di Ortopedia e traumatologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia, diretta da Giuseppino Mela. Cudoni era anche responsabile della struttura semplice di Chirurgia della mano, all’interno del dipartimento di Chirurgia del nosocomio olbiese. La realtà sassarese è complessa e l’ospedale ha una attività rivolta all’emergenza-urgenza, con una prevalenza per le patologie traumatiche. È anche un ospedale di riferimento per il territorio del nord Sardegna, per la presenza del reparto di Neurochirurgia.

«La nostra attività ci vedrà impegnati a trattare diverse patologie – riprende Francesco Cudoni – e sarà mio compito attivare un day hospital e un day service. Dobbiamo raggiungere una riduzione dei tempi di attesa per la realizzazione dell’intervento chirurgico e garantire la minore degenza del paziente nel post operatorio. È un obiettivo che necessita di tempi non brevi – prosegue – però è anche quello che chiede l’utenza e che fa parte degli obiettivi ministeriali». Un lavoro che necessita anche di un supporto. «Ho avuto garantito il sostegno da parte della direzione generale e sanitaria – afferma Francesco Cudoni – per far diventare l’Ortopedia e traumatologia strategiche nello scenario aziendale».

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi

Un impegno importante in termini di risorse umane e strumentali per garantire efficienza e qualità a un reparto che, sino a qualche tempo fa, vedeva divise le aree dell’Ortopedia e della Traumatologia. «Adesso – riprende il neo direttore – si è realizzata la volontà di riunificare sotto un’unica direzione le discipline dell’ortopedia e della traumatologia». Numerose poi le novità che il direttore della struttura complessa del quinto piano del Santissima Annunziata intende introdurre: «Ci occuperemo, in prima battuta, del trattamento ottimale della patologia traumatica – afferma – e a breve si partirà con maggior vigore con la chirurgia protesica, dell’anca, del ginocchio, artroscopica, della mano e della colonna, che sono stati sempre i campi elettivi di interesse storico di questo reparto in passato».

Sono in arrivo anche nuove metodiche che caratterizzano la moderna traumatologia: «Metteremo particolare attenzione all’innovazione, con tecniche moderne e strumentari mininvasivi, artroprotesi a maggior durata, con l’impiego della ‘tissue sparing surgery’ e applicazione di placche secondo concetti mininvasivi e a minor danno tissutale. Si aggiungono quindi le ricostruzioni microchirurgiche della mano, della spalla, della colonna sempre con approcci mininvasivi», dice il direttore di Ortopedia e traumatologia. Il chirurgo arriva dall’esperienza gallurese, «una tra le realtà più all’avanguardia in Italia per il trattamento delle patologie muscolo scheletriche. Sono fiducioso di fare bene e portare a uno stato di eccellenza questo reparto. Sento il peso di lavorare in una struttura che ha avuto uno tra i migliori ortopedici, Francesco Sotgiu, gallurese come me, che è stato anche un maestro».

Tra gli impegni del neo primario di Ortopedia e traumatologia anche quello di aprire un confronto con l’Università di Sassari: «Auspico una buona integrazione con il reparto delle cliniche – dice Cudoni – oltre che con i reparti degli ospedali di Alghero e Ozieri, quindi con gli operatori della riabilitazione». Saranno anche promossi incontri di aggiornamento con gli specialisti e i medici di medicina generale, finalizzati all’aggiornamento culturale e scientifico su tutte le attività che vengono svolte in reparto. L’obiettivo è anche quello di valorizzare al meglio le risorse umane e le professionalità presenti, «magari con un incremento dell’organico che non è ancora del tutto adeguato al lavoro che ci proponiamo di svolgere. Quello del chirurgo è un lavoro di equipe e non si può fare a meno dei collaboratori», conclude Francesco Cudoni.

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi

Commenti

«In attesa di avere il nuovo ospedale è importante che i cittadini di Alghero abbiano l´opportunità di potersi curare negli ospedali di Alghero. Non ci interessa entrare troppo in competenze e tecnicismi, serve molto più concretezza e una forte presa di coscienza dell´importanza di una sanità adeguata e vicina alle esigenze degli algheresi». Lo dice Pietro Sartore, consigliere comunale di Alghero, tra i promotori della petizione a sostegno della sanità nel territorio.

«Chi non capisce l´importanza di avere un ospedale all´altezza della situazione sbaglia di grosso». Ennio Ballarini chiama a raccolta gli algheresi per difendere il diritto alla salute ed alle cure sanitarie nel territorio contro quella che definisce una situazione anomala con Ozieri. L´intervista

Indignato dal tentativo di fare cassa col Marino sulle spalle degli algheresi. Mario Bruno non le manda a dire ad Antonello Peru che ipotizzava la vendita della struttura ed il dirottamento dei fondi stanziati su Alghero. «L´obiettivo rimane il nuovo ospedale, ma nel frattempo bisogna garantire i cittadini. Questa manifestazione unitaria serve per dare forza alle ragioni del territorio». Ed a Mario Conoci consiglia «di essere meno silente ed agire con forza. Le cose non vanno avanti da sole, spesso bisogna alzare la voce».

«Abbiamo il dovere di tutelare le nostra strutture sanitarie, sia il Civile che il Marino, dobbiamo rafforzarle, fare in modo che riprendano ad operare così come avveniva qualche tempo fa. Veniamo da un lustro di abbandono, aggravato anzi da progettualità che portavano ad un impoverimento e alla graduale demolizione della sanità territoriale. Dobbiamo invece far riprendere la centralità che Alghero merita». Il sindaco Mario Conoci con le assessore Maria Grazia Salaris e Giorgia Vaccaro firma la petizione per sostenere la piena operatività dell´ospedale Marino. Le interviste con i tre rappresentanti dall´Amministrazione.

«La petizione è un modo per mobilitare con determinazione la città di Alghero. Se si sta tutti insieme, fuori dagli schemi, i risultati arriveranno». Ne è convinto Mimmo Pirisi, consigliere comunale del Partito democratico di Alghero, tra i promotori della petizione bipartisan sulla sanità del territorio, che chiede il sostegno pieno dell´intera città.

Giù le mani dal Marino e dalla sanità algherese. «Forza Italia in questi anni ha combattuto una battaglia dura per sostenere la sanità, oggi bisogna ritornare sul tema in modo compatto e forte». Marco Tedde firma la petizione a sostegno della sanità di Alghero. Poi la sua personale visione: Il futuro del Marino è di centro riabilitativo d’eccellenza.

Raimondo Cacciotto, il consigliere più votato di sempre nella città di Alghero, richiama alla compattezza ed alla mobilitazione in difesa dei presidi sanitari del territorio. Promotore della petizione sulla sanità, chiede che la voce degli algheresi sia portata sui tavoli regionali cagliaritani

8:03

Sabato, a Cagliari, l’assessore regionale della Sanità ha aperto i lavori del convegno “Disprassia: la visione come guida del sistema motorio. Identificare interpretare e capire”

30/11/2019

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi

Tra i territori comunali di Urzulei e di Baunei, sono stati abbattuti alcuni branchi di maiali al pascolo brado illegale, di ignota proprietà e mai sottoposti ai controlli sanitari

Source

Bed Breakfast la qualità al giusto prezzo "Vicino Ospedale Civile Sassari"

Tel +39 079 097 6223

Sassari prenota  e/o richiedi informazioni per:

Bed Breakfast al miglior prezzo

Bagno in camera - TV - Internet - aria condizionata - frigo - Sala colazioni

WhatsApp solo messaggi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: