Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

Cinema Bari: programmazione nelle sale

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari


    VIDEO RECENSIONE TRAILER    


                        MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

 3.69 - CONSIGLIATO SÌ 

Il Joker di Phillips e Phoenix è un criminale prodotto dalla società in cui vive.

Azione

,

Avventura

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

USA 2019

.

Durata 122 Minuti.

La storia sulle origini di uno dei più famosi super-cattivi della DC, il Joker. Espandi ▽ Arthur Fleck fa pubblicità per strada travestito da clown. Ignorato e calpestato da tutti, un giorno non ce la fa più e reagisce violentemente pistola alla mano. Mentre la polizia di Gotham City gli dà la caccia, la popolazione lo elegge a eroe metropolitano.

Stand-alone sul più famoso villain della DC Comics, il film di Todd Phillips esplora la nascita di un mostro prodotto dalla società stessa, nell’epoca che mescola spettacolo pubblico e degrado morale. La costruzione interpretativa del personaggio che Joaquin Phoenix compie è straordinaria e il film cresce, una scena alla volta, come un assembrarsi di folla. Ma

Joker

non aggiunge al personaggio niente che faccia davvero la differenza rispetto a

The Dark Knight

e la regia non è paragonabile a quanto costruito a suo tempo da Nolan.

OGGI A BARI

In

provincia di Bari

anche a:

Altamura

,

Casamassima

,

Conversano

,

Corato

,

Gioia del Colle

,

Gravina in Puglia

,

Mola di Bari

,

Molfetta

,

Monopoli

,

Polignano a Mare

,

Putignano

,

Santeramo in Colle

oppure cerca

Joker in tutta la provincia »

            La tua recensione è stata registrata.

Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.20 - CONSIGLIATO SÌ 

Un film emozionante che valorizza la poesia della natura e trova nella trama ultra-classica una sua originalità visiva e narrativa.

Animazione

,

Avventura

,

Commedia

USA

,

Cina 2019

.

Durata 97 Minuti.

Un piccolo Yeti deve tornare dalla sua famiglia. Per farlo, si fa aiutare da un gruppo di 'umani'. Espandi ▽ Yi è una ragazzina solitaria, che si riempie la giornata di lavoretti per guadagnare quanto le serve per fare il viaggio in Cina che sogna da sempre. Si è creata un suo angolino sul tetto ed è proprio qui che, una sera, s'imbatte in un cucciolo di Yeti, ferito, spaventato e inseguito da un collezionista senza scrupoli. Lo chiamerà Everest e lo riporterà a casa sua, sugli splendi monti dell’Himalaya.


Il piccolo Yeti

sembra possedere qualche qualità nascosta, per come il risultato supera magicamente l'insieme delle parti. Un film con una scrittura intelligente e una forte dominante femminile, che si apre a piccoli grandi momenti di fantasia, valorizza la poesia della natura e fa leva sulle emozioni in maniera onesta e diretta. Raccontando ai bambini un'avventura più grande di loro ma sedendosi, per farlo, esattamente alla loro altezza.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.50 - CONSIGLIATO NÌ 

Un film introspettivo alla scoperta di Leonardo. Perché da scoprire in Leonardo c’è sempre qualcosa.

Biografico

,

Italia 2019

.

Durata 90 Minuti.

Un viaggio nella storia di Leonardo da Vinci. Espandi ▽ Pensatore, letterato, scienziato, urbanista, artista. Jesus Garces Lambert racconta Leonardo Da Vinci come un uomo fuori dal suo tempo a causa dell'eterno conflitto tra la sua mente in costante ricerca e le richieste dei committenti.

Oggi, a 500 anni dalla morte,

Io, Leonardo

sottolinea scoperte, ossessioni e personalità di questo personaggio straordinario, focalizzandosi in particolare sul Da Vinci pittore.
Dopo aver narrato un altro mito dell’arte con

Dentro Caravaggio

il regista avvia un film introspettivo, una sorta di “lettera a Leonardo”, basata principalmente su un’estetica idealizzata di Da Vinci. Tra scene davvero auliche, i momenti buoni emergono quando le immagini si concentrano su opere e disegni. La parte documentativa rimane interessante, perché da scoprire in Leonardo c’è sempre qualcosa.

OGGI A BARI

In

provincia di Bari

anche a:

Casamassima

,

Conversano

,

Corato

,

Gioia del Colle

,

Mola di Bari

,

Molfetta

,

Monopoli

,

Polignano a Mare

,

Putignano

,

Santeramo in Colle

oppure cerca

Io, Leonardo in tutta la provincia »

            La tua recensione è stata registrata.

Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

GUARDA IL TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.25 - CONSIGLIATO NÌ 

I toni scanzonati della commedia per una critica alla baronia universitaria. L’idea è nobile ma la storia poco plausibile.

Commedia

,

Italia 2019

.

Durata 90 Minuti.

La storia di Roberto, studente universitario in un ateneo in cui i docenti vendono esami, assumono solo amici e parenti e sono dediti alla raccomandazione. Espandi ▽ Roberto Lipari è figlio del rettore dell'università di una cittadina siciliana e grazie all'influenza del padre supera tutti gli esami con trenta e lode. L'ateneo è dominato dalla famiglia Mancuso, che ha piazzato tutto il parentado nei posti chiave, e i docenti si distinguono, oltre che per nepotismo, per corruzione, assenteismo, bacchettonaggine o, al contrario, libidine incontrollata, e naturalmente genuflessione al potere del rettore. Ma l'incontro fra Roberto e Irina, studentessa Erasmus proveniente dalla Russia, spingerà Roberto a smarcarsi dal sistema di privilegi del quale ha sempre fatto parte e a contestare, oltre al sistema universitario corrotto, anche l'autorità di suo padre. E lo strumento per farlo sarà una App che assegna il gradimento degli studenti al corpo docente: una sorta di Tripadvisor universitario, anonimo e spietato.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

GUARDA IL TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.17 - CONSIGLIATO NÌ 

Una commedia diretta con entusiasmo e ingenuità. Brillano gli sketch ma non mancano le lacune tecniche.

Commedia

,

Italia 2019

.

Durata 93 Minuti.

Claudio ha 50 anni, è un agente immobiliare, spiantato, separato dalla moglie che l'ha lasciato per il "Re della Zumba", e mal tollerato e criticato dai due figli. Espandi ▽ Quante volte ci siamo detti: "se fossi arrivato un minuto prima", "bastava un minuto in più", "un minuto e non sarebbe successo"?

Claudio l’ha pensato diverse volte e forse la sua vita, se fosse stato possibile tornare indietro ogni tanto, sarebbe stata diversa. Ora ha 50 anni, è un agente immobiliare, spiantato, separato dalla moglie che l’ha lasciato per il “Re della Zumba”, e mal tollerato e criticato dai due figli.

Il suo migliore amico è Ascanio, un traffichino in perenne attesa della svolta giusta, che però – per una volta – dà a Claudio un buon consiglio: comprare il suo primo smartphone. Ma quello che, per caso, comprerà Claudio non è un telefono qualunque: con un tasto si può tornare indietro di sessanta secondi.

Da quel momento tutto sembra poter cambiare e Claudio proverà a raddrizzare pezzo per pezzo la propria vita. Quando però capirà che la cosa più preziosa è in realtà la propria famiglia, proverà a riconquistarla. Un minuto alla volta…

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.14 - CONSIGLIATO SÌ 

Un film angosciante che racconta un’ossessione e si interroga attraverso la science-fiction sull’accettazione dell’età adulta.

Fantascienza

,

Thriller

USA

,

Brasile 2019

.

Durata 124 Minuti.

Un uomo muore 20 anni fa in una missione spaziale. Il figlio parte anche lui per un viaggio nel sistema solare per capire i veri motivi della scomparsa del genitore. Espandi ▽ Da qualche parte nello spazio, un campo elettrico minaccia la sopravvivenza della Terra. Il Maggiore Roy McBride è incaricato della missione che dovrebbe liquidare il problema. Ma le cose non sono così semplici perché Roy è il figlio di Clifford McBride, pioniere dello spazio partito ventinove anni prima per cercare segni di vita su Nettuno.

James Gray torna sull’idea che guida da sempre il suo cinema e che è il principio stesso della tragedia: qualsiasi cosa facciamo non possiamo fuggire il nostro passato. Di nuovo è una questione di padri e figli, di padri megalomani che conducono i propri figli nelle segrete dei loro sogni fatali. Una spedizione esplorativa prende un’altra dimensione, liberando le forze contraddittorie che guidano il desiderio ossessivo di avventura e conoscenza.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.76 - CONSIGLIATO SÌ 

Canto malinconico di un autore romantico che crede nel potere del cinema e sa reinventarne la storia.

Drammatico

,

Thriller

USA 2019

.

Durata 161 Minuti.

Quentin Tarantino si esercita su uno dei casi criminali più celebri di fine anni Sessanta. Espandi ▽ Sharon Tate, promettente attrice americana e sposa di Roman Polanski, è la nuova vicina di Rick Dalton, star di Hollywood in declino. Dalton condivide la scena con Cliff Booth, controfigura che da anni ammortizza le sue cadute. Dopo un lungo viaggio, i due tornano a Los Angeles dove li attende la notte più calda del 1969.

Il cinema può salvare il mondo? Tarantino crede che possa vendicare gli ebrei, affrancare dalla schiavitù, cambiare il passato e offrire la chance ai vinti di regolare i conti coi propri carnefici. La vendetta, sempre. Sempre più selvaggia, sempre più catartica. Ma la vendetta questa volta non è quella dei personaggi, ma quella di un autore romantico che crede nel potere del cinema, quel cinema che lo ha innamorato, mentre Hollywood perdeva l’innocenza sotto i colpi di coltello di Charles Manson.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.81 - CONSIGLIATO SÌ 

Un giorno un uomo si sveglia e capisce di essere l'unico sulla faccia della Terra a conoscere le canzoni dei Beatles. Espandi ▽ Jack Malik è un musicista di scarso successo. In lui crede solo la sua manager Ellie. Una sera, durante un blackout planetario, Jack perde coscienza e quando si sveglia, scopre che il mondo è stato privato delle canzoni dei Beatles e lui è il solo a ricordarle.

L’amante dei Beatles di fronte all’operazione coordinata da Danny Boyle e Richard Curtis potrebbe rimanere smarrito. Perché si vorrebbe amare pregi e difetti di

Yesterday

, pur di assaporare un po’ di polvere di stelle sixties, ma non sempre si riesce. La combinazione dei talenti di regista e sceneggiatore è evidente, ma lo è meno l’amalgama. Sembra di trovarsi a un concerto tributo ai Beatles in cui sulla carta c’è tutto – rockstar, canzoni, nostalgia – ma sulla carta è destinato a rimanere.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.27 - CONSIGLIATO NÌ 

Una mattanza di rara brutalità per un capitolo che compensa con lo splatter gli evidenti limiti di budget.

Azione

,

Avventura

,

Thriller

USA 2019

.

Durata 100 Minuti.

Rambo abbandona la sua vita tranquilla per iniziare una nuova missione in Messico. Espandi ▽ John Rambo si è ritirato in Arizona nella tenuta di famiglia, ma è sempre tormentato dai fantasmi della guerra; infatti vive in un labirinto di tunnel che ha scavato sottoterra.

Non c’è pace per lui, che dice di aver solo imparato a mettere un tappo alla propria violenza, sempre pronta a esplodere.

Per compensare ai limiti del budget, Stallone e il regista puntano sullo splatter, in puro spirito da cinema di serie B. Nonostante i palesi problemi di razzismo, il film evita toni trionfalistici e alla fine la mattanza è una vacua soddisfazione per il protagonista, che si ritrova più solo che mai. La sua è una figura tragica, ma il nichilismo in cui è avvolto è solo un pretesto per scatenare fantasie di vendetta, più o meno consciamente di propaganda trumpiana.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

GUARDA IL TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.10 - CONSIGLIATO NÌ 

La trasposizione cinematografica della famosa serie tv dedicata a Dora, la bambina curiosa in cerca di avventure. Espandi ▽ La piccola Dora ha sei anni e vive con mamma e papà nella foresta amazzonica, esercitandosi nel ruolo di esploratrice. I suoi genitori sono alla ricerca di una città inca perduta, Parapata, dove pare si nasconda più oro che in tutto il resto del mondo: ma spiegano a Dora che lo fanno "da esploratori, non da cercatori", cioè per interesse scientifico e non per avidità. Salto temporale di un decennio. Dora ha 16 anni e i genitori l'hanno mandata in California per frequentare il liceo, ospite degli zii Nico e Sabrina. Ma suo cugino Diego è imbarazzato da quella ragazza stramba e impreparata a gestire i rapporti con i compagni di scuola. Finché Dora non viene rispedita nella foresta amazzonica insieme a Diego, alla secchiona Sammy e al nerd Andy, da mercenari che vogliono il loro aiuto per raggiungere Parapata.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.54 - CONSIGLIATO NÌ 

Una qualità tecnica altissima per un’immersione nelle meraviglie della savana. Genera però più domande che entusiasmo.

Avventura

,

Drammatico

USA 2019

.

Durata 118 Minuti.

La trasposizione live action de Il re Leone. Espandi ▽ Simba cresce come futuro re della Savana all’ombra di suo padre Mufasa, un sovrano saggio e misurato. Ma qualcuno nel regno trama per sovvertire l'ordine costituito e prendere il potere con l’inganno. Il cucciolo Simba dovrà tornare dall’esilio e accettare la responsabilità di sfidare Scar, invidioso fratello minore del Re.

La storia, le celebri canzoni e le battute di spirito del Re Leone rimangono le stesse in questa versione aggiornata e fotorealistica, ma a mancare è l’entusiasmo suscitato dal film originale. L’uso straordinario della computer grafica vince la scommessa tecnologica ma penalizza la bellezza della natura e degli animali, che nel disegno animato prendevano vita mentre oggi vengono ammaestrate da un remake senza magia.

    OGGI  A BARI    































            La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. 
            Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.
            


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

GUARDA IL TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.37 - CONSIGLIATO NÌ 

Una regia empatica e consapevole del mezzo per un excursus ‘mucciniano’ sul senso di colpa.

Drammatico

,

Italia 2019

.

Durata 103 Minuti.

L'amore di una coppia tra emozioni lecite e illecite, disillusioni e asprezze di un quotidiano sempre più duro. Espandi ▽ La piccola Lucilla Attorre soffre di asma e appare subito evidente che sia un'affezione psicosomatica: la madre Susi, insegnante di danza ad un gruppo di "culone che vogliono dimagrire", è sempre di corsa, dimentica le proprie cose dappertutto e trascina qua e là la sua bambina come un carrello della spesa; il padre Luca è un giornalista freelance "stronzo e sfigatello" con un debole recidivo per le donne; e il fratellastro Pierpaolo è il ricco e viziato erede (da parte di sua madre Azzurra) di una dinastia di avvocati ammanicati con la politica. In questo quadretto disfunzionale si inserisce Mary Ann, una au pair irlandese cattolica che scardina definitivamente i già precari equilibri domestici. Testimone (quasi) silenzioso degli andirivieni della famiglia è il vicino Perind (soprannome che sta per perito industriale), un tipo inquietante dalle strane abitudini. Riusciranno gli Attorre a sopravvivere o il loro nucleo familiare esploderà definitivamente?

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.34 - CONSIGLIATO SÌ 

L’universo di Shaun the Sheep si veste di fantascienza. Ma il più alieno (e comico) rimane lui, l’essere umano.

Animazione

,

Commedia

USA 2019

.

Durata 86 Minuti.

Shaun deve evitare il Farmageddon nella fattoria e riportare l'alieno a casa sua, prima che sia troppo tardi. Espandi ▽ Shaun è una pecora intelligente e birichina, che saprebbe come divertirsi con i compagni d’ovile, se non fosse per il cane del fattore, che non fa che appendere cartelli che le vietano qualsiasi attività. Ma un'avventura letteralmente dell'altro mondo sta per coinvolgere Shaun e Bitzer, il cane pastore: lo sbarco sulla Terra della scatenata LU-LA, una piccola aliena.

L’universo di

Shaun – Vita da pecora

passa dalla commedia degli equivoci del primo film al modello del film di fantascienza spielberghiano, E.T. in particolare.
Il fatto di guardare a un genere tanto codificato, toglie al film parte di quella libertà creativa e di quella capacità di sorprendere che sono da sempre nel DNA della serie e del personaggio. Niente di tutto ciò potrà comunque inficiare il godimento dei più piccoli.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.51 - CONSIGLIATO SÌ 

Luca Marinelli è un Martin Eden ideale in un film che rispetta l’opera originale e ne ribadisce il messaggio: cultura e diversità vanno valorizzate.

Drammatico

,

Italia 2019

.

Durata 129 Minuti.

Una libera trasposizione dal romanzo di Jack London ambientato in una città portuale ideale alla fine del secolo scorso. Espandi ▽ Martin Eden è un marinaio di Napoli che si innamora a prima vista della borghese Elena. Spinto dal desiderio di “essere degno” di lei, inizia a istruirsi, leggendo voracemente. Emerge così il suo talento per la scrittura. Scrittura che, almeno inizialmente, non paga. E per Elena e la sua famiglia questo è un problema.

Liberamente ispirato al romanzo di Jack London, il film di Pietro Marcello (cartello regista) sposta l’azione da Oackland a Napoli, stratificando abilmente una vicenda che già nella narrazione originale mostrava infiniti livelli di lettura.

È soprattutto la dimensione sociale e politica a rendere Martin Eden un apologo morale adatto ai nostri giorni, che sottolinea il valore della cultura, denuncia la mancata accettazione del diverso, e mette a nudo la paura che la verità incute in chi vive nella menzogna.

    OGGI  A BARI    































            La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. 
            Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.
            


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.87 - CONSIGLIATO SÌ 

Un racconto di formazione adolescenziale che conserva la freschezza del testo originale e si ispira al cinema indipendente americano.

Commedia

,

Italia 2019

.

Durata 101 Minuti.

Il rapporto di due fratelli, Jack e Gio. Ques'ultimo ha la sindrome di Down e per jack questo diventa un segreto da non svelare. Espandi ▽ Per Jack la famiglia è croce e delizia: delizia grazie a due genitori spiritosi e democratici, croce perché le sorelle lo tiranneggiano. L’arrivo di un fratellino è per lui un trionfo, tantopiù che quel fratellino, Giò, si rivela dotato del superpotere di “dar vita alle cose”. Ma Giò è anche affetto dalla sindrome di Down: e quando Jack raggiunge 14 anni il fratellino diventa una presenza ingombrante.

Il film conserva la freschezza e l’ironia del testo originale e la sceneggiatura è pensata per il grande pubblico. Ma l’accessibilità è un criterio importante nell’affrontare un argomento sensibile come la disabilità, ed è ancora più importante che il cinema italiano cominci a rivolgersi al pubblico dei giovanissimi, finora per lo più ignorato.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.27 - CONSIGLIATO SÌ 

Un’operazione lodevole che attualizza la piéce, ne allarga la platea e le offre un convincente respiro cinematografico.

Drammatico

,

Italia 2019

.

Durata 115 Minuti.

Dall'omonimo spettacolo teatrale di Eduardo De Filippo. Espandi ▽ Napoli, oggi. Antonio Barracano soprannominato “il sindaco”, “sistema le cose” e risolve problemi sulla forza della sua reputazione e del timore che sa incutere anche nei malviventi più incalliti del rione Sanità.

Trasposizone al cinema di una delle più celebri pièce teatrali di Eduardo De Filippo, “Il Sindaco” di Mario Martone è più giovane, dunque più fisico, più carico di energia e di violenza trattenuta. I temi restano molto attuali: la lealtà e il tradimento; il libero arbitrio e la capacità di saper fare un passo indietro.

Il tentativo di allargare la platea da teatrale a cinematografica è dunque lodevole e Mario Martone facendo di tutto per dare respiro alla rappresentazione, apre porte e finestre, amplia gli spazi e illumina la scena.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.14 - CONSIGLIATO SÌ 

Dopo la partenza di Andy per il college, Woody, Buzz e compagni hanno trovato una nuova casa. Espandi ▽ Woody, Buzz e gli altri vivono sereni con Bonnie. Al suo primo giorno d'asilo la bambina costruisce Forky, una forchetta/cucchiaio che però non vuole accettare di essere un giocattolo e si sente solo spazzatura. Woody cercherà di fargli cambiare idea.

Torna forse per l’ultima volta la saga di

Toy Story

in un nuovo capitolo che non raggiunge le vette dei precedenti ma apre la vita dei giocattoli a nuove possibilità, introduce crisi d’identità e pure una vena di femminismo.

Edificante e tutto sommato divertente, sebbene alcuni inseguimenti diventino un po’ ripetitivi, il film si accontenta di un registro intimo, senza grandi invenzioni visive ma sorretto da una fotografia davvero allo stato dell’arte. Vale la pena di pazientare fino alla fine dei titoli di coda, per godere di un ultimo adorabile siparietto.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.93 - CONSIGLIATO SÌ 

Road movie d’emigrazione, libero e sentimentale, con un’ottima dinamica tra i due coprotagonisti.

Avventura

,

Italia

,

Germania 2018

.

Durata 100 Minuti.

Due vecchi amici si ritrovano dopo tanti anni e decidono di partire per un viaggio insieme in Europa alla ricerca di nuove avventure. Espandi ▽ Amici fin da ragazzi, Antonio e Agostino detto Tino, sono nati nella campagna siciliana, che hanno abbandonato senza salutarsi. Li ritroviamo adulti, quando Antonio si mette sulle tracce di Agostino. La loro separazione è uno strappo ancora irrisolto ma le diffidenze tra loro cederanno il posto a un inaspettato riallineamento della loro sintonia.

Primo lungometraggio di Simone Catania,

Drive Me Home

indaga, con approccio caldo e aperto, un tema sempre attuale: la necessità di lasciare il luogo in cui si è nati. E di conseguenza anche il desiderio del ritorno, senza che questo passi per un fallimento. Il film ha il coraggio di essere sentimentale e si distingue per un’ottima dinamica tra i co-protagonisti, qui in direzione antitetica e coraggiosa rispetto ai ruoli che li hanno resi noti al grande pubblico.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 3.88 - ASSOLUTAMENTE SÌ 

Un film-enigma dalla natura sfuggente, perfetta fotografia di un presente complesso e terribile.

Drammatico

,

Corea del sud 2018

.

Durata 148 Minuti.

Due ragazzi si incontrano e avviano una relazione. Ma un altro ragazzo misterioso potrebbe compromettere il loro rapporto. Espandi ▽ Jong-su è un aspirante scrittore che vive di espedienti. Quando incontra per caso Hae-mi non la riconosce, ma la ragazza si ricorda di lui e lo persuade a prendersi cura del suo gatto. Jong-su si innamora, ma Hae-mi parte per l’Africa e al suo ritorno è accompagnata dal misterioso Ben.

Dopo otto anni di pausa, Lee Chang-dong torna dietro la macchina da presa con un film che meritava tutto il tempo che il regista si è preso. Un film-enigma, in cui la soluzione è plurima o forse inesistente, una contorta macchinazione che accumula menzogne su menzogne per dare senso a ciò che non ne ha. La natura sfuggente e non lineare di

Burning

diviene dunque la perfetta fotografia della contemporaneità, l’unico modo di raccontare un presente complesso e terribile.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 4.04 - ASSOLUTAMENTE SÌ 

Un film poderoso, ritratto femminile a due voci che non rinuncia all’estetica raffinata.

Drammatico

,

Brasile 2019

.

Durata 139 Minuti.

Due sorelle divise da un destino ingiusto, non perderanno la speranza di potersi ritrovare. Espandi ▽ Euridice e Guida sono due sorelle che crescono in una famiglia rigida e conservatrice. Quando Guida una notte fugge per incontrare il suo amante, Euridice le regge il gioco. Guida però non farà ritorno, e la lontananza tra le due sorelle diventerà un abisso insuperabile.

Commuove l’amore a distanza tra queste due sorelle, narrato con grazia da un autore che non sbaglia un colpo firmando un film poderoso, dalla struttura narrativa solida, con un’introspezione psicologica e una caratterizzazione dei personaggi affascinante e potente, senza mai rinunciare all’estetica raffinata. Impossibile non cedere al fascino di questo racconto, non restare travolti dalle capriole emotive delle protagoniste, dalle loro avventure disgraziate, da quella voglia di espressione costantemente frustrata e messa a tacere.

    OGGI  A BARI    































            La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. 
            Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.
            


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

GUARDA IL TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.52 - CONSIGLIATO NÌ 

Un Brignano sorprendente in una commedia di grana grossa, senza guizzi ma diretta con la giusta leggerezza.

Commedia

,

Italia 2019

.

Durata 103 Minuti.

Cosa faresti se il destino ti offrisse di diventare un'altra persona per una settimana? Espandi ▽ Gianni è un tassista insoddisfatto della sua vita, che un giorno per caso ha l'opportunità di impossessarsi della villa, e della vita, di un miliardario in vacanza. Tra auto di lusso, piscine e feste esclusive, Gianni trova esattamente quello che stava cercando, ma anche qualcosa che non si aspetta: l'amore.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

VIDEO RECENSIONE TRAILER MYMONETRO - GIUDIZIO MEDIO

 2.86 - CONSIGLIATO SÌ 

Un sequel divertente, sbullonato e pieno di nozioni edificanti. Adatto ai bambini ma anche agli adulti.

Animazione

,

Avventura

,

Azione

USA 2019

.

Durata 97 Minuti.

All'emergere di una nuova minaccia, che metterà in pericolo entrambe le loro isole, Red, Chuck, Bomb e Grande Aquila recluteranno la sorella di Chuck e si uniranno alla squadra dei maialini per creare un'improbabile supersquadra per salvare le loro isole. Espandi ▽ Red, il pennuto rosso di rabbia soprannominato "il Sopracciglione", che nella puntata precedente della saga aveva salvato l'Isola degli uccellini da quei rompiscatole dei maialini verdi, si sta godendo la fama di eroe della comunità, quando un fiume di palloncini annuncia la richiesta di una tregua da parte dei maialini.


Angry Birds 2

si struttura come una sorta di Mission: Impossible, con tanto di presentazione della "banda" in stile "film del colpo grosso” e molti rimandi dedicati agli adulti. Il dream team è scombinato e pasticcione, ma compensa con coraggio e follia le sue mancanze, creando situazioni spassose e surreali. Divertente, colorato e sbullonato, il film è pieno di nozioni edificanti, dalla necessità di fare fronte comune contro le difficoltà alla capacità di lavorare in squadra.

OGGI A BARI La tua recensione è stata registrata.

Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.


La tua preferenza è stata registrata. Grazie.

Source

L’articolo Cinema Bari: programmazione nelle sale proviene da B&B Copenaghen House vicino ospedale Sassari Bed and Breakfast adessonews.

Powered by WPeMatico

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari