Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

Azioni da comprare nel 2019: Ecco i migliori titoli

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

Se ti stai chiedendo quali saranno le migliori azioni da comprare nel 2019, non devi fare altro che seguirmi in questa guida dettagliata.

Premetto che, nel mondo del mercato azionario, fare previsioni risulta sempre piuttosto avventato. Tuttavia, ciò che ti fornirò di seguito sono una serie di informazioni, nonché le valutazioni degli analisti su alcuni tra i titoli azionari più promettenti nel 2019.

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

Quindi, se nei prossimi mesi pensi di investire per mantenere ed ampliare il tuo portafogli, cercherò con questo articolo di fornirti qualche spunto utile.

Attenzione! 

Prima di iniziare, se ancora non l’hai scaricato, ricevi il report PDF con i 10 migliori titoli azionari da acquistare in questo momento. Vuoi acquistare azioni che avranno una performance come quella di Amazon, Disney, Booking, Apple e Netflix?

Allora vedi subito i titoli.

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari

Sei pronto ad ottenere una performance di oltre il 7.000%? 

Bene, ora che hai scoperto quali sono i 10 titoli più promettenti di questo momento, continuiamo l’articolo.

Azioni italiane da comprare 2019

Vediamo quali sono i titoli più interessanti quotati alla Borsa di Milano.

Enel

La Enel SpA è una società operante nel settore della produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica e gas naturale.

Enel attualmente opera in 35 paesi, con oltre 73 milioni di clienti. E’ uno dei primi operatori in Europa e può contare su circa 69 mila dipendenti, distribuiti sui 5 continenti.

Nel 2017 Enel ha dichiarato un fatturato pari a 74,639 mld di Euro e un utile pari a 3,709 mld di Euro.

Per il tipo di attività e per la posizione dominante sul mercato, nonché per la politica di diversificazione adottata, l’Enel risulta alquanto distante da minacce sistemiche di mercato.

Perciò, gli analisti sono ottimisti sul titolo Enel, in quanto prevedono una fase rialzista nel medio periodo.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo nell’ultimo anno.

Eni

La Eni SpA è una società italiana che opera nei settori del petrolio, del gas naturale, della chimica e della chimica verde, della produzione e commercializzazione di energia elettrica e delle energie rinnovabili.

E’ attiva in circa 70 paesi e può contare su circa 33 mila dipendenti.

Nel 2018 Eni ha dichiarato un fatturato pari a 76,93 mld di Euro e un utile pari a 4,24 mld di Euro.

Il recente ribasso del greggio favoriscono le aziende che operano nel settore petrolifero, pertanto gli operatori finanziari prevedono una discreta crescita del titolo e suggeriscono un investimento su lungo termine.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo nell’ultimo anno.

FCA

La Fiat Chrysler Automobiles N.V. è un gruppo italo-statunitense, di diritto olandese, attivo nella produzione e commercializzazione di autoveicoli.

La FCA rappresenta l’ottavo gruppo al mondo per produzione di veicoli e può contare su oltre 234 mila dipendenti. Tra i marchi di proprietà figurano: FIAT, Alfa Romeo, Lancia, Maserati, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, ecc..

Nel 2017 la FCA ha dichiarato un fatturato di 110,9 mld di Euro e un utile di 3,5 mld di Euro.

Grazie alle politiche di innovazione e di diversificazione sui mercati internazionali, intraprese da FCA, per il titolo si prevede una discreta prospettiva di crescita. Pertanto, le azioni FCA si posizionano tra quelle da acquistare nel 2019.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo nell’ultimo anno.

Generali

La Assicurazioni Generali SpA è la più grande compagnia di assicurazioni italiana e terza a livello europeo per fatturato.

Il gruppo conta oltre 71 mila dipendenti, distribuiti in 65 paesi.

Nel tempo Generali ha innovato l’offerta dei servizi e attuato una progressiva riduzione dei costi che ha portato ad un graduale consolidamento di bilancio. Operazioni che hanno dato un’iniezione di fiducia agli investitori.

Nel 2017 il gruppo Generali ha fatturato 68,5 mld di Euro e un utile di 2,1 mld di Euro.

La tendenza per il titolo azionario prevede un andamento positivo in una prospettiva a medio termine.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo nell’ultimo anno.

Unicredit

Unicredit SpA è un gruppo bancario italiano, tra i primi per volume di affari in Italia e in Europa.

Attualmente conta 25 mln di clienti e oltre 88 mila dipendenti distribuiti in 18 paesi.

Nel 2018 la Unicredit ha registrato un fatturato di 19,723 mld di Euro e un utile di 3,852 mld di Euro.

Anche se per il settore bancario ci sono state difficoltà piuttosto complesse negli ultimi tempi, sembra che il peggio sia ormai passato, soprattutto per i gruppi più solidi come Unicredit.

Inoltre, la recente ristrutturazione intrapresa da Unicredit rende le sue azioni appetibili per gli investitori, con una previsione di crescita a medio termine.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo nell’ultimo anno.

Migliori azioni NASDAQ 2019

Vediamo ora quali sono i titoli più appetibili quotati alla Borsa di New York.

Amazon

La Amazon Inc. è un’azienda statunitense proprietaria dell’omonimo negozio online.

Attualmente Amazon è il più grande eCommerce al mondo, sia per prodotti disponibili che per transazioni. Conta 560 mila dipendenti distribuiti nei vari continenti, suddivisi tra centri di ricerca e sviluppo del software, e centri di smistamento e magazzini.

Nel 2017 ha dichiarato un fatturato di 177,9 miliardi di dollari e nel 2018 un utile netto di 11,3 mld di dollari.

Secondo gli analisti, i profitti sono destinati ad aumentare del 22% nel corso del 2019, pertanto collocano il titolo Amazon tra quelli in crescita.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo Amazon nell’ultimo anno.

Per maggiori informazioni vedi la mia guida

Comprare azioni Amazon: Conviene ancora?

AT&T

La American Telephone and Telegraph Inc. è un’azienda telefonica statunitense, fondata da Alexander Graham Bell nel 1885. E’ presente in 127 paesi ed impiega oltre 200 mila dipendenti.

La AT&T opera in particolare nella fornitura di servizi vocali, video e trasferimento dati via Internet.

Nel 2018 la AT&T ha fatturato 170,8 mld di dollari.

Sempre nel 2018 acquisisce per 85 mld di dollari la WarnerMedia, società leader mondiale nel settore dell’intrattenimento che comprende anche la Warner Bros, la CNN (principale emittente televisiva all news, negli USA) e la HBO (emittente televisiva nota principalmente per produzioni televisive di successo).

Pertanto, gli analisti prevedono una importante crescita dei ricavi, che influenzerà positivamente anche l’andamento del titolo in Borsa.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo AT&T nell’ultimo anno.

Facebook

La Facebook Inc. è un’azienda statunitense proprietaria del noto social media e social network. A luglio 2018 l’azienda ha dichiarato 2,3 miliardi di utenti registrati sulla sua piattaforma, con un incremento mensile dell’1,3%. Con un pubblico così vasto, che abbraccia quasi tutti i paesi del pianeta, è facile immaginare quanto può influire sul fatturato la vendita di spazi pubblicitari.

Nel 2017 Facebook ha dichiarato un fatturato di 40,65 mld di dollari e un utile netto di 20,22 mld di dollari.

A causa degli scandali, che hanno travolto l’azienda sulla questione della privacy, il 2018 ha registrato notevoli ribassi per il titolo Facebook in Borsa.

Tuttavia, gli analisti vedono questa discesa come un’opportunità per gli investitori e posizionano Facebook tra i migliori titoli del 2019. Infatti, l’azienda risulta comunque solida e grazie anche ai profitti dovuti alla vendita di spazi pubblicitari e servizi online, si prevede una crescita delle entrate attestata sul 27% circa.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo Facebook nell’ultimo anno.

Per maggiori informazioni vedi la mia guida

Comprare azioni Facebook: è la scelta giusta?

Mastercard

La Mastercard Inc. è una società statunitense che opera nel campo servizi finanziari. E’ attiva in tutto il mondo con oltre 25 mila istituti finanziari ed è proprietaria del noto marchio di carte di credito.

Nel 2017 ha dichiarato un fatturato di 12,497 mld di dollari e un utile di 3,915 mld di dollari.

Gli analisti reputano il rischio di investimento in azioni Mastercard abbastanza contenuto con tendenza al rialzo del titolo.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo Aurora Cannabis nell’ultimo anno.

Netflix

Si tratta di una società statunitense che opera nella distribuzione online di prodotti televisivi, cinematografici e contenuti vari di intrattenimento. Dal 2013 si occupa anche di produzione, inaugurando questa nuova attività con la pluripremiata serie televisiva House of Cards.

Nel 2018 Netflix ha raggiunto i 125 milioni di utenti abbonati, di cui la metà solo negli Stati Uniti.

Nel 2017 ha dichiarato un fatturato pari a 11,69 mld di dollari ed un utile pari a 559 mln di dollari. Mentre la struttura organizzativa può contare su 5400 dipendenti, tutti tecnici altamente specializzati.

Per il 2019, grazie anche alla diversificazione delle sue attività, e contraddistinte da un forte spirito innovativo, per Netflix si prevede una crescita dei ricavi intorno al 25%.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo Netflix nell’ultimo anno.

Per maggiori informazioni vedi la mia guida

Comprare azioni Netflix: andamento e previsioni

.

PayPal

PayPal Holdings Inc. è una società statunitense attiva nei servizi di pagamento online ed offre inoltre servizi finanziari come istituto di credito.

L’azienda può contare su oltre 18 mila dipendenti ed è disponibile in 190 paesi.

PayPal subisce una notevole pressione da parte di concorrenti come Amazon Pay. Tuttavia, le recenti partnership con Mastercard, Visa, Europe Assistance, Samsung e Apple (per pagamenti online su iTunes, iBooks, Apple Music e Apple Store), mettono PayPal in forte competizione con gli altri operatori di servizi di pagamenti digitali.

La PayPal nel 2018 ha totalizzato ricavi per 15,451 mld di dollari e un utile 2,057 mld di dollari.

Per gli analisti la tendenza delle azioni di PayPal dovrebbe mantenersi abbastanza stabile, con volatilità giornaliera equilibrata. Una situazione che potrebbe attirare investitori con finalità di profitto medio, senza troppi rischi di perdita.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo PayPal nell’ultimo anno.

Per maggiori informazioni leggi il mio articolo

Comprare azioni PayPal: È un buon investimento?

Walmart

La Walmart Stores Inc. è una società statunitense proprietaria della più grande catena di negozi al mondo.

E’ leader nella grande distribuzione organizzata (GDO) con quasi 12 mila negozi e club, distribuiti in 28 paesi (dati gennaio 2018) e 2,3 milioni di dipendenti (2017).

Nel 2017 Walmart registra un fatturato di 500,34 mld di dollari ed un utile netto di 9,8 mld di dollari.

Oltre alla vendita al dettaglio tradizionale tramite discount, ipermercati e supermercati, la Walmart ha di recente deciso di investire nelle vendite online (anche a causa della pressante concorrenza di Amazon). Infatti, nel 2016 ha acquisito Jet.com per 3.3 mld di dollari e nel maggio 2018 si è assicurata il 77% di Flipkart (principale eCommerce in India) per 16 miliardi di dollari.

Per l’anno in corso si prevede che Walmart registri un aumento del fatturato delle attività tradizionali pari al 3%. Mentre, per le attività online si prevede un fatturato del +35%.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo Walmart nell’ultimo anno.

Altre azioni promettenti nel 2019

Aurora Cannabis

La Aurora Cannabis Inc è una società canadese licenziataria per la produzione e vendita della cannabis per uso terapeutico.

A settembre 2018 la Aurora disponeva di 8 impianti di produzione, 5 licenze di vendita e attività in 18 paesi, tra Canada, Europa e Australia, con una forza lavoro pari a 1600 dipendenti. Il suo potenziale produttivo è attualmente di circa 500 tonnellate di cannabis l’anno ed è il secondo operatore al mondo per capitalizzazione di mercato in questo settore.

Da ottobre 2018 è quotata anche alla Borsa di NYSE. Lo stato dell’andamento attuale di breve periodo vede il titolo Aurora Cannabis in forte ascesa. Tuttavia, vista la notevole volatilità, gli analisti reputano rischioso l’investimento sul breve periodo.

Di seguito il grafico sull’andamento del titolo Aurora Cannabis nell’ultimo anno.

Tieni anche sott’occhio i seguenti titoli:

Walt Disney, Twilio, The Trade Desk, Markel, Shopify, Activision Blizzard, Okta, Match Group, mix.com, Idexx Laboratories.

Queste sono sicuramente ottime azioni da comprare nel breve ma soprattutto nel lungo periodo.

Comprare azioni

Voglio ricordati che, come ho avuto modo di spiegarti in altri articoli, le azioni sono un investimento con un tasso di rischio medio-alto, quindi se non te la senti di rischiare ti consiglio di investire in obbligazioni.

Naturalmente essendo il rischio per le obbligazioni più basso, anche i guadagni saranno molto più bassi rispetto a ciò che potrebbero fruttare le azioni in generale.

Valuta anche la possibilità di ottenere un buon investimento attraverso il trading online e guadagnare sull’andamento altalenante del titolo.

Dove comprare Azioni

Diverse banche svolgono questo servizio. Tuttavia, le commissioni per operazione sono abbastanza alte e non sempre gli istituti di credito hanno dei tecnici esperti nel settore e in grado di svolgere a tuo vantaggio questo tipo di operazioni.

Tra le varie alternative che puoi trovare online, ti consiglio eToro, una piattaforma di trading online tra le più importanti al mondo con milioni di utenti attivi ogni giorno. 

Leggi il mio articolo su eToro.

Informativa:

Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

Conclusioni

Tutto ciò premesso, vediamo di trarre qualche conclusione.

Come ho avuto modo di anticipare, queste sono previsioni che possono essere messe in discussione da qualsiasi evento non previsto. E’ sufficiente infatti che un’azienda sia investita da uno scandalo, per provocare il suo crollo e influire anche sugli altri titoli.

Pertanto, ciò che ti consiglio è di tenere ben presente tutte le informazioni e i dati che ti ho fornito sin qui, ed inoltre cerca di monitorare costantemente le attività finanziarie e gli investimenti di ogni società citata in questo articolo, nonché la sua concorrenza. Se un’azienda è solida, non avrà difficoltà a superare un periodo difficile (vedi Facebook).

Inoltre, osserva le seguenti attività che potrebbero influire positivamente sui titoli sopra citati:

  • investimenti orientati allo sviluppo ed all’espansione delle attività aziendali.
  • alleanze strategiche con altri grandi partner o startup innovative.
  • aumenti di mezzi finanziari per migliorare i flussi di cassa.
  • riduzione dei costi operativi con sistemi automatizzati ed efficienti.

Inoltre, segui anche l’andamento dell’economia in generale e dei mercati specifici in cui operano le diverse aziende.

Tutte queste informazioni possono essere utili per valutare un investimento in azioni.

Adesso che sai quali azioni comprare non ti resta che passare alla pratica. Puoi comprare le azioni che ti ho mostrato in quest’articolo su eToro.

I 10 migliori titoli azionari da acquistare in questo momento

Se vuoi scoprire quali titoli performeranno come le azioni Amazon, Netflix, Booking, Apple e Disney, vedi subito i 10 migliori titoli azionari da acquistare in questo momento.

Sei pronto ad ottenere una performance di oltre il 7.000%? 

Source

L’articolo Azioni da comprare nel 2019: Ecco i migliori titoli proviene da adessonews Finanziamenti Agevolazioni Investimenti Norme Tributi.

L’articolo Azioni da comprare nel 2019: Ecco i migliori titoli proviene da adessonews Finanziamenti Agevolazioni Investimenti Norme e Tributi.

Powered by WPeMatico

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni o prenotare B&B Sassari