Smascherati dal Gps, tre ventenni fermati su un’auto rubata

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Comacchio. Hanno puntato in alto, ma non hanno considerato la tecnologia. Ed è stata proprio quella a mettere sotto scacco tre ventenni (due italiani e un pakistano), trovati dai Carabinieri a bordo di una Mercedes Classe A, da poco rubata.

Il tutto è avvenuto nella notte tra sabato 16 e domenica 17 marzo tra Comacchio e Ferrara. Il proprietario dell’auto ha contattato l’Arma al numero di pronto intervento, riferendo che la sua autovettura era stata da poco rubata a Comacchio, ma che che il segnale Gps attivo gli indicava anche qual era la nuova posizione.

Subito i carabinieri della stazione di Porto Garibaldi si sono messi sulle sue tracce, arrivando fino al parcheggio di un supermercato in viale Krasnodar, a Ferrara. Lì hanno visto che c’era un giovane a bordo della Mercedes, ma hanno anche intuito che con tutta probabilità non era da solo, così hanno aspettato prima di intervenire.

L’attesa è stata premiata quando nel giro di alcuni minuti sono arrivati altri due giovani. In quel momento è scattato il controllo che ha portato alla loro denuncia per ricettazione in concorso.

L’auto è stata restituita al proprietario.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B