METEO di Marzo in Febbraio. Gelo in rinforzo ad est

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

immagine news meteo-di-marzo-in-febbraio-gelo-in-rinforzo-ad-est

METEO SINO AL 19 FEBBRAIO 2019, ANALISI E PREVISIONE Aria fredda continua ad affluire sul bordo orientale di un vasto anticiclone, con meteo più invernale principalmente al Sud Italia. L'elevazione dell'anticiclone atlantico verso nord, che va occupando un'ampia parte dell'Europa …

METEO SINO AL 19 FEBBRAIO 2019, ANALISI E PREVISIONE
Aria fredda continua ad affluire sul bordo orientale di un vasto anticiclone, con meteo più invernale principalmente al Sud Italia. L’elevazione dell’anticiclone atlantico verso nord, che va occupando un’ampia parte dell’Europa Centro-Occidentale continuerà ad inviare correnti più fredde artiche verso i Balcani.

Il Sud Italia continuerà così ad essere coinvolto seppur marginalmente da questa circolazione fredda dato l’arrivo di un nuovo impulso artico per venerdì con il mantenimento quindi di clima invernale, in un contesto meteo solo leggermente instabile che potrà vedere sporadiche spruzzate di neve sui rilievi appenninici fino a quote di bassa montagna o alta collina.

Tutt’altra situazione sul resto d’Italia ed in particolare al Nord, ove il dominio dell’anticiclone sarà associato a condizioni climatiche più miti. I massimi di pressione a ridosso delle Alpi continueranno a fare da baluardo insuperabile, rispetto al tentativo dell’aria fredda di sfondare sull’Italia con moto retrogrado da est.

INFILTRAZIONI FREDDE SINO AL WEEKEND, POI NOVITA’ METEO
Il Nord, i versanti tirrenici e la Sardegna continueranno a godere dell’ulteriore consolidamento dell’anticiclone anche per il finale di settimana, che comporterà una fase meteo ancora più stabile. I flussi artici continueranno a coinvolgere solo parte dei versanti adriatici e le regioni del Sud, sebbene in progressiva attenuazione.

Questo significa che il bel tempo prevarrà sulla maggior parte dell’Italia anche nel weekend, eccezion fatta per l’estremo Sud e la Sicilia. L’influenza dell’anticiclone risulterà più incisiva sul Nord Italia, in virtù del fatto che i massimi di pressione li ritroveremo collocati sul cuore dell’Europa, con ripercussioni su gran parte del Continente che godrà di clima fin troppo miti.

Un probabile cambiamento sull’Italia è atteso da inizio settimana, quando il campo anticiclonico perderà potenza e da ovest potrebbe farsi strada aria più umida a precedere una perturbazione atlantica. Non è ancora chiaro se il fronte riuscirà a sfondare sulla Penisola, con la possibilità di un peggioramento per martedì tra Nord-Ovest, Sardegna e parte dei versanti tirrenici.

METEO SAN VALENTINO, CON SOLE QUASI OVUNQUE
Il previsto rafforzamento dell’anticiclone garantirà condizioni di meteo diffusamente stabile su tutta la Penisola. Qualche disturbo, a causa di flussi settentrionali, persisterà all’estremo Sud e sulla Sicilia tirrenica, ma avremo solo nubi senza precipitazioni associate degne di nota. Sul resto della Penisola generale tempo soleggiato, a parte velature innocue.

METEO PEGGIORA VENERDI’ AL SUD, NUOVO INFILTRAZIONI FREDDE
Parziale peggioramento delle condizioni meteo per venerdì, quando sembra probabile una nuova accentuazione dell’instabilità in Abruzzo e al Sud per l’intrusione di un impulso freddo dai Balcani. Tornerà la neve sui rilievi, anche se non a quote eccessivamente basse, con venti vivaci nord-orientali. Strascichi d’instabilità al Sud permarranno sabato, specie tra Calabria e Sicilia ionica.

ITALIA DIVISA TRA PRIMAVERA AL NORD E PIU’ FREDDO AL SUD
Condizioni di freddo insisteranno su Adriatiche e Sud, anche se si andrà verso temperature un po’ più gradevoli, ma ancora sotto la media. Scenario ben diverso al Nord, in Sardegna e sulle Tirreniche, con temperature miti soprattutto di giorno. Clima caldo, per il periodo, si farà sentire sulle Alpi, con zero termico che si innalzerà fino a quote molto alte.

ULTERIORI TENDENZE
Un graduale cambiamento è atteso nei primi giorni della nuova settimana, quando l’alta pressione inizierà ad invecchiare e da ovest potrebbe avvicinarsi aria più umida e instabile, aprendo la strada a novità con meteo più dinamico. Una perturbazione, probabilmente debole, riuscirà a lambire le regioni occidentali dell’Italia entro martedì.

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B