Coldiretti, il presidente sta con tutti: Cualbu contestato anche su WhatsApp

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Le foto girano su WhatsApp e ritraggono il presidente di Coldiretti, Battista Cualbu, in due diverse foto. Nella prima stringe la mano all’ex ministro alle Politiche agricole, Maurizio Martina; nella seconda è insieme al ministro dell’Interno, Matteo Salvini. L’uno, come noto, del Pd; l’altro è il capo dei leghisti.

A Cualbu, eletto la prima volta nel 2013 e riconfermato alla guida del’associazione lo scorso 2 ottobre, vengono contestate le sue incursioni politiche, ora con una parte, ora con l’altra. Da amico e sottoscrittore di accordi che, a ben vedere, non hanno mai fatto uscire la pastorizia dalle secche delle crisi, culminate con la mobilitazione del latte versato arrivata oggi all’ottavo giorno.

Ieri la polemica contro Cualbu è prima scoppiata su Facebook. Sulla pagina ‘Pastori sardi’ veniva contestata al presidente “l’inconcludenza nella sua azione di difesa della categoria”. Gli si rimproverava poi che “Coldiretti fosse lecchina coi politici“. Adesso le foto su WhatsApp. Ieri Cualbu non ha partecipato al vertice in Regione (leggi qui) e oggi sarà a Roma per l’incontro con Salvini che, lunedì, ha promesso di risolvere il braccio di ferro sul prezzo del latte in due giorni (leggi qui). E le quarantotto ore scadono oggi.

LEGGI ANCHE: Sul latte l’elemosina degli industriali. Ma i pastori non svendono la dignità


L’articolo Coldiretti, il presidente sta con tutti: Cualbu contestato anche su WhatsApp proviene da Sardiniapost.it.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B