Raro leopardo nero ripreso in Kenya, prima prova certa in cent’anni

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Le immagini di un raro leopardo africano nero sono state catturate in Kenya con una videotrappola. Si tratta della prima prova certa dell’animale in quasi 100 anni, ha detto il fotografo naturalista britannico Will Burrard-Lucas, che a gennaio ha installato telecamere sensibili ai movimenti del felino nel Laikipia Wilderness Camp. Scatti di grande qualità: “Posso creare un’illuminazione quasi da studio e lasciare le macchine in posizione anche per mesi”, ha detto alla Reuters, spiegando i segreti dell’eccezionale ripresa.

leopardo_nero

IL COLORE NERO E’ DOVUTO AL MELANISMO, UN’IPERPIGMENTAZIONE DEL PELO

I leopardi neri, circa l’11% della popolazione, sono portatori di una mutazione genetica detta melanismo (l’opposto dell’albinismo) che influenza la pigmentazione del pelo e rende il loro cappotto nero. Nonostante ciò, la qualità delle telecamere notturne a infrarossi di Burrard-Lucas arriva a rivelarne le macchie. Individuare i punti di passaggio dell’animale, una giovane femmina, è stato relativamente facile: il terreno è molto polveroso e le tracce di mattina sono ben evidenti. Anche i ricercatori dello Zoo di San Diego studiano i leopardi nella zona con altre videocamere e pubblicano le loro scoperte sull’African Journal of Ecology (da cui sono tratte le immagini).

leopardo_nero_4

L’articolo Raro leopardo nero ripreso in Kenya, prima prova certa in cent’anni proviene da 24zampe.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B