Nel giorno di Icardi, l’incoronazione di Chiesa: capitano part-time tra Europa e mercato

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

BOLOGNA, ITALY - NOVEMBER 25: Federico Chiesa of ACF Fiorentina kicks towards the goal during the Serie A match between Bologna FC and ACF Fiorentina at Stadio Renato Dall'Ara on November 25, 2018 in Bologna, Italy.  (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Con un semplice tweet, l’Inter ha squarciato la giornata calcistica italiana. Mauro Icardi non è più il capitano nerazzurro, soppiantato da Samir Handanovic. Il fattore scatenante è stato il rifiuto di partecipare alla trasferta di Europa League a Vienna, per affrontare il Rapid nei sedicesimi di finale della seconda competizione europea: le voci sul rinnovo e i rapporti tra l’agente-moglie Wanda Nara e la società non hanno giovato alla situazione dell’attaccante argentino, così il filo si è spezzato.

PASSAGGIO DI CONSEGNE – Nel giorno in cui l’Inter si spezza, la Fiorentina trova invece un nuovo capitano dopo l’infortunio di German Pezzella. La lesione di secondo grado al legamento collaterale mediale del ginocchio destro terrà il difensore lontano dal campo per oltre un mese, così la fascia andrà sul braccio di Federico Chiesa, come già avvenuto nella trasferta di Bologna. «Penso sia giusto dare a Federico la fascia di capitano – ha dichiarato a Sky Giancarlo Antognoni, storico leader gigliato, oggi Club Manager della società toscana – perché rappresenta la Fiorentina. Se lo merita e ci tiene anche ad avere la fascia. Ormai è un fiorentino»: e se lo dice lui, c’è da crederci.

COMANDANTE – Chiesa sarà un capitano part-time, fino al rientro di Pezzella, che tanto si è battuto, insieme ai compagni, per mantenere la fascia ereditata da Astori, senza uniformarla con le altre della Serie A. Il ricordo di Davide è profondo, e lo stesso Chiesa lo ricorda: «Per la mia età è un onore assoluto e soprattutto rappresenta una persona che non c’è più come Davide e mi aiuterà a dare ancora di più», aggiungendo ai nostri microfoni: «Siamo dispiaciuti che non avremo capitan Pezzella per un po’, è un leader vero e gli mando un augurio di pronta guarigione».

E POI… – Firenze si gode Chiesa, spettacolare in campo e amato fuori. Anche oggi, nell’incontro con i tifosi, una bambina gli ha recapitato una lettera. Al cuore e agli idoli, d’altronde, non si comanda. Chiesa intanto viene osservato e si guarda intorno: la sua permanenza in maglia viola è profondamente legata alla qualificazione europea. Due strade: campionato e Coppa Italia. Ardue, ma ancora percorribili. E mentre riceve la fascia – secondo capitano più giovane nella storia gigliata – le grandi lo osservano, pronte all’asta estiva.

Violanews consiglia

http://www.violanews.com/news-viola/fede-ce-posta-per-te-una-bambina-scrive-a-chiesa/

The post Nel giorno di Icardi, l’incoronazione di Chiesa: capitano part-time tra Europa e mercato appeared first on Viola News.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B