La ricetta Vistanet di oggi: fiori di zucca impastellati e fritti, un antipasto semplice e saporito

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

La ricetta Vistanet di oggi: fiori di zucca impastellati e fritti, un antipasto semplice e saporito.

 

Se volete gustare un delizioso antipasto, i fiori di zucca in pastella sono la ricetta perfetta per il vostro menù: un piatto ideale per colorare la vostra tavola con gusto e semplicità. I fiori di zucca fritti, caratterizzati da un sapore delicato, si prestano molto bene ad accogliere ripieni sfiziosi. Eccoli in due varianti, come li propone Giallo Zafferano.

Ingredienti

15 fiori di zucca

sale

olio di semi di arachide

acqua minerale tiepida, 0,20 l

farina 00 250 grammi

lievito di birra fresco 15 grammi

zucchero

acqua minerale ghiacciata, 0,20 l

1 tuorlo d’uovo

Per preparare i fiori di zucca in pastella iniziate a realizzare quest’ultima. Come prima cosa sciogliete 15 g di lievito fresco, sbriciolato a mano, con un po’ d’acqua a temperatura ambiente presa dai 200 g che vi servono per la pastella, emulsionando con una frusta. Poi in un’altra ciotola versate 150 g di farina, aggiungete la restante acqua a temperatura ambiente e mescolate con una frusta, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.

Poi aggiungete il lievito di birra appena sciolto nell’acqua continuando a sbattere. Unite anche i 6 g di zucchero e 6 g di sale, mescolate nuovamente per amalgamare gli ingredienti e coprite con della pellicola trasparente. Lasciate riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Nel frattempo occupatevi della pulizia dei fiori di zucca: staccate delicatamente il gambo. Poi sempre con le mani tirate via sia i pistilli esterni, che il bocciolo interno; ripetete la stessa operazione per tutti gli altri fiori di zucca.

Una volta trascorsi i 30 minuti la pastella classica risulterà ben lievitata, quindi occupatevi della frittura. Versate l’olio in un tegame e portatelo alla temperatura di 170-180° al massimo (per farlo munitevi di un termometro da cucina). Una volta che l’olio avrà quasi raggiunto la temperatura indicata immergete i fiori nella pastella e utilizzando una pinza rigirateli in modo da ricoprirli interamente.

Poi estraete ciascun fiore dalla pastella, lasciando colare quella in eccesso e immergete pochi pezzi per volta nell’olio caldo in modo da non abbassare troppo la temperatura. Quando risulteranno ben dorati, girateli e proseguite la cottura anche dall’altro lato.

Poi utilizzando una schiumarola estraeteli dall’olio e posizionateli su un foglio di carta assorbente. Condite con un pizzico di sale e servite i vostri fiori di zucca in pastella.

Se preferite un’alternativa più croccante una volta puliti tutti i fiori, come descritto in precedenza, realizzate la tempura. Versate il tuorlo in una ciotola e mescolando con una frusta aggiungete poco alla volta i 100 g di farina, quindi anche i 200 g di acqua ghiacciata versata a filo.

Continuate a mescolare fino ad ottenere un composto liscio. Immergete i fiori nella pastella, girandoli in modo da ricoprirli interamente. Scaldate l’olio, portandolo ad una temperatura di 170-180°, come indicato in precedenza e friggete i vostri fiori di zucca in tempura, rigirandoli a metà cottura.

Una volta cotti, scolateli dall’olio utilizzando una schiumarola trasferiteli su un foglio di carta da cucina. Salateli e serviteli ancora caldi.

L’articolo La ricetta Vistanet di oggi: fiori di zucca impastellati e fritti, un antipasto semplice e saporito sembra essere il primo su cagliari.vistanet.it.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B