La Sla non ferma la musica, Dj Fanny sardo dell’anno

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Il suo sogno è il palco di Sanremo. Ma il destino ha scelto, per ora, un’altra strada per premiarlo. Dj Fanny, il 30enne di Alex (Oristano) affetto da Sla è il “Sardo dell’anno 2018”. Il popolo della rete lo ha incoronato attraverso il sondaggio promosso per il sesto anno dal portale Sardegna Live. Ha trionfato dopo un appassionante testa a testa con Luna Melis, arrivata seconda. La storia di Andrea Turnu, in arte DJ Fanny, è un esempio che bussa al cuore di tutti. La musica alimenta da sempre i suoi sogni e la sua arte continua ad esprimersi attraverso un sintetizzatore oculare, lo stesso che gli consente di comunicare col “mondo di fuori” il suo “mondo di dentro”.

“Vi dico solo grazie – dice il dj – non solo per questa vittoria a cui tenevo particolarmente, ma perché la vostra costante vicinanza mi dà quasi la sensazione di libertà e autosufficienza. Spero che questa sia solo la prima di tante altre battaglie vinte insieme e magari anche quella più importante di tutte”. Il suo male non è riuscito a placare l’amore che c’è in lui, il suo entusiasmo per la vita, la tenace voglia di continuare a lottare. Sardegna Live ha in serbo la grande festa, presentata da Giuliano Marongiu, con il coinvolgimento di ospiti e amici che sapranno regalare a DJ Fanny una serata speciale.

Il sogno di Andrea, rimasto per ora inascoltato, è quello di portare la sua musica sul palco di Sanremo, per far sentire una “voce” che non può parlare ma che con i suoni può dare un messaggio e una speranza ai tanti giovani che, come lui, sono afflitti da un grave male che limita i movimenti e la capacità di esprimersi, ma non la voglia di vivere.

L’articolo La Sla non ferma la musica, Dj Fanny sardo dell’anno proviene da Cagliaripad.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B