V-Poker Challenge, Mario Menicanin domina tra i 261 del DAY 1A

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Al casinò Perla di Nova Gorica è tornato il V-Poker Challenge che nella sua seconda tappa stagionale ha raddoppiato il montepremi garantito, portandolo da 100.000 a 200.000 euro. Special prize per il primo flight: 250 euro, 100 in meno dei flight successivi del weekend. Il satellite pomeridiano ha assegnato dieci ticket per il Main che ha visto sedersi ai suoi tavoli oltre cento giocatori già nel primo livello. Per tutti c’erano 60.000 di starting stack e tredici livelli da 40 minuti in programma. Matteo Bergamini è uscito alla fine del primo round floppando doppia con J-Q su un board 8-Q-J-9-K e trovando l’avversario con 9-10. Pierpaolo Signorelli si è schiantato con A-K contro K-K. In 36 hanno optato per fare ReEntry in tutto. Dopo undici livelli di gioco il primo flight del Main Event ha totalizzato 261 entries e il montepremi ha così superato i 53.000€. Non sono mancati ai tavoli i reg di casa e diversi finalisti della prima tappa: Alessandro Scermino, Jonathan Di Flumeri, Fabio Capobianchi, Eros Rossi. Italo Modena è stato invece eliminato nel giro di poche mani. Alla fine il bosniaco Mario Menicanin ha chiuso da dominatore a 77 left con 780mila di stack e un avg sopra i 200k. Bene anche Castello, Bedendo e Tassani. cdn/AGIMEG

L’articolo V-Poker Challenge, Mario Menicanin domina tra i 261 del DAY 1A proviene da AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B