Convenzione di Faro, Costa (Pd): delusi da stop Senato, ratifica il prima possibile

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Sono delusa e stupita dal rinvio in Senato della discussione sulla Convenzione di Faro. Mi auguro che Palazzo Madama la ratifichi il prima possibile. Sono le parole di Silvia Costa, Parlamentare Europea PD e Presidente della Commissione Cultura e Istruzione.

L’Italia firmò solo nel 2013 la Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società, adottata a Faro, in Portogallo, il 27 ottobre 2005, entrata in vigore nell’ottobre 2011, ma ad oggi è uno dei 6 Paesi che non ha ancora ratificato sui 24 che firmarono.

Sarebbe un segnale molto importante che alla conclusione dell’Anno europeo del patrimonio culturale – molto ispirato dai princìpi e dalle prospettive aperte dalla Convenzione di Faro, ma anche alla luce di Matera capitale europea della cultura – il Senato italiano portasse a casa questo importante risultato. Sottolinea l’Eurodeputata

 

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AG|Cult

Leggi anche Patrimonio culturale, se la Convenzione di Faro nega il digitale: il problema

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B