Olbia, eroina sempre più diffusa: un arresto al Porto

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Olbia, 08 gennaio 2019 – Il traffico di droga (e in particolare di eroina) non si ferma mai, nonostante i controlli delle forze dell’ordine siano sempre più serrati. Qualche giorno fa, precisamente il 4 gennaio, gli agenti del Commissariato di Olbia hanno compiuto l’ennesimo sequestro di stupefacenti all’Isola Bianca di Olbia: lo riporta la Nuova Sardegna di oggi in edicola.

Mentre i passeggeri sbarcavano, gli agenti hanno notato un uomo che tentava di passare inosservato. I poliziotti lo hanno fermato e lo hanno sottoposto a un controllo: una volta portato al Giovanni Paolo II, si è scoperto che il viaggiatore trasportava nell’addome 34 ovuli pieni di stupefacente. Una volta espulsi, sono stati analizzati: si trattava di eroina.

L’uomo, di origine nigeriana, è stato arrestato e trasferito in carcere. Si tratta del secondo sequestro in pochi giorni: il primo è stato compiuto dalla Finanza.

L’articolo Olbia, eroina sempre più diffusa: un arresto al Porto proviene da Olbia.it.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B