Pili: “Arru inaugura due ambulanze nuove, ma sono quelle rottamate dalla Valle D’Aosta”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

Nuovo attacco frontale del leader di Unidos Mauro Pili contro la gunta Pigliaru e in particolare l’assessore alla Sanità Luigi Arru sul caso delle nuove ambulanze che in realtà sarebbero vecchie.

“Questa volta l’hanno combinata grossa. Con un post su Facebook Arru e Pigliaru pubblicano le foto delle ambulanze appena consegnate al 118 di Nuoro – tuona dal suo di profilo social  – Aggiungono anche un commento: “Eccole finalmente 2 delle 10 nuove ambulanze, gara ponte, consegnate alla postazione del 118 di Nuoro ; prosegue il rinnovamento del parco autoambulanze, che verrà interamente rinnovato con 40 autoambulanze”. Peccato che quelle due ambulanze non siano per niente nuove, anzi, tutt’altro. Le targhe riportano ad una delibera dell’azienda sanitaria della Val d’Aosta del 10 agosto del 2017 che dismette 4 ambulanze per raggiunti limiti d’età ed efficienza. Insomma da rottamare. Tra quelle 4 ambulanze rottamate dalla Val d’Aosta due sono quelle finite a Nuoro. Non si capisce come mai lo scarto da rottamare attraversa tutta l’Italia e arriva a Nuoro. Sino ad essere trasformate come “nuove” in un vergognoso e scandaloso comunicato di Arru e Pigliaru. Un imbroglio senza precedenti, considerato che nella delibera della Val d’Aosta c’è scritto che il valore di quelle ambulanze è zero! Come può un assessore regionale spacciare per nuove ambulanze che sono state dichiarate fuori uso da un’altra regione? Quanto le hanno pagate? Quanto le stanno pagando? Siamo dinanzi ad un caso di sanità truffa senza pudore, con un vero e proprio imbroglio ai danni della comunità sarda senza precedenti!L’annuncio in pompa magna di Arru e Pigliaru é di una gravità inaudita proprio perché parlano di ambulanze nuove mentre in realtà sono state rottamante da un’altra regione”.

“Chi le ha riciclate e chi le ha acquisite come nuove? – scrive – Di certo l’assessore e il presidente della Regione le hanno spacciate per nuove e già questo costituisce un fatto inaudito. Ambulanze dichiarate fine vita da una regione e spacciate come nuove dalla Regione Sardegna! Quando un Presidente di Regione e un Assessore arrivano a spacciare per nuovo ciò che è stato rottamato da altri significa che siamo alla disperazione e alla spregiudicatezza senza confini. Hanno reso la sanità un servizio da rottamare, sotto ogni punto di vista, per negligenza e incapacità. E questa vicenda è il triste epilogo – conclude Pili. Se fossimo in uno Stato dove la dignità è un valore questi signori toglierebbero il disturbo senza se e senza ma”.

L’articolo Pili: “Arru inaugura due ambulanze nuove, ma sono quelle rottamate dalla Valle D’Aosta” proviene da Casteddu On line.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine