Ines Pisano scioglie la riserva: “Mi candido alla presidenza della Regione”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

Le indiscrezioni circolavano già da diversi giorni ma solo ieri sera la notizia è stata resa ufficiale proprio da Ines Pisano. La candidatura del magistrato del Tar del Lazio, originaria di Bosa, per le prossime elezioni regionali è ormai certa.
“Avevo detto che avrei sciolto entro la data del mio compleanno la riserva della candidatura – scrive Ines Pisano – di fronte ad un gruppo di sostegno che ha raggiunto in pochi giorni un numero superiore agli abitanti del mio paese di nascita, credo che la risposta venga da se! Certo bisognerà affrontare mille ostacoli burocratici e non sarà facile, senza finanziamenti né partiti alle spalle. Ma come ho detto in tempi non sospetti: se la mia terra mi vuole, io non mi tiro indietro e certo non sarà la paura di ottenere  percentuali elettorali a spaventarmi. Se i voti saranno 5, 500, o 500.000 non importa, ciò che importa è che io abbia dato alle persone che mi sostengono la speranza di realizzare un sogno”. Si delinea così un quadro ancor più chiaro che dovrebbe concludersi domenica a Oristano con l’ufficializzazione dell’alleanza tra Mauro Pili, UNIDOS, e i moderati sardi di Progres Progettu Repùblica dopo l’annuncio delle candidature di Andrea Murgia, di Christian Solinas, Massimo Zedda, Francesco Desogus e Ines Pisano.

L’articolo Ines Pisano scioglie la riserva: “Mi candido alla presidenza della Regione” proviene da Casteddu On line.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine