ARTURO, L’EMIGRANTE DALLO SPIRITO DI PACE UNIVERSALE

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

 

di Piero Murineddu

Tenace uomo di pace Arturo, ed instancabile e coraggioso costruttore nonviolento di giustizia . Già nell’apertura del video parla dell’astrusità e della pazzia della guerra, specialmente quando si ha lo scopo non di liberare popoli oppressi, ma di allargare il proprio dominio sul mondo intero.

Nella sua lunga vita Arturo ha parteggiato per i poveri e gli oppressi, e per questo motivo inevitabilmente guardato sempre con sospetto e perseguitato dal Potere, fosse esso civile o religioso.

Di fatto “teologo della liberazione”. Liberazione, quello stato di vita a cui ha diritto qualsiasi uomo e che Gesù Cristo ha insegnato il modo per ottenerlo, rinunciando specialmente all’egoismo e all’avidità.

Arturo ha obbedito alle indicazioni ricevute dal suo Amato, più che alle dottrine spesso di comodo create dagli uomini di Chiesa. Uomini, non donne. Arturo ha lavorato tantissimo perché l’alta dignità femminile fosse riconosciuta e valorizzata in tutti i contesti sociali, specialmente nei Paesi dell’America Latina, dove ha trascorso buona parte dei suoi anni.

Nell’incontro con la spiritualità di Charles De Foucauld ha trovato la dimensione di vita a lui più congeniale, e per chi li conosce, sa benissimo che i Piccoli Fratelli non sono “religiosi” che ammuffiscono comodamente nelle sacrestie, ma persone che vivono a stretto contatto con i più esclusi dall’illusoria opulenza umana.

Per Arturo la vita è stata un continuo emigrare, come avviene oggi per chi lascia la propria terra alla ricerca di una Speranza che non deve mai morire e non dovrebbe in nessun caso essere tradita.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine