Viterbo, Giornata della Commedia dell’Arte: “Il fascino della maschera”, protagonista la compagnia Circomare

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

NewTuscia – VITERBO – Sabato 15 dicembre, la compagnia della Tuscia parteciperà, a Roma, a “Il Fascino della Maschera”, una serie di appuntamenti in diverse location finalizzati ad una riscoperta ed una valorizzazione della commedia dell’arte, universalmente  riconosciuta come uno dei più grandi patrimoni che l’Italia ha esportato in tutto il mondo.

Questo linguaggio teatrale universale, che ha determinato una vera e propria rivoluzione dal 1500 in poi, non è un diverso genere di rappresentazione, ma un’ innovativa modalità di produzione degli spettacoli basata, inizialmente, non su testi scritti ma su canovacci, e rappresentata principalmente all’aperto con una scenografia fatta di pochi oggetti.

Ben presto la commedia dell’arte si propagò nelle piazze, nelle corti e nei teatri di tutta Europa per ben tre secoli segnando lo sviluppo del teatro moderno fino ai giorni nostri ed unendo una vastissima comunità di attori e teatranti di tutto il mondo.

“Il Fascino della Maschera” intendo proprio celebrare questa forma di arte, con una giornata intera di workshop, spettacoli per adulti e bambini ed incontri tra compagnie per indagare sulle maschere del territorio.

Si comincia alle 9.30 presso il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, in piazza Guglielmo Marconi, con Arlecchino, da Dante a Goldoni, un workshop incentrato sui classici personaggi della commedia dell’arte, da Arlecchino a  Pantalone.

Dalle ore 15, al parco del Centro Culturale Elsa Morante si aprirà il “Paese della Commedia dell’Arte”, con parata di maschere ed esibizioni a rotazione di vari gruppi.

Ad aprire la parata sarà proprio la compagnia Circomare che porterà in scena “Il treno che ci piace” di e con  Alessandra Cappuccini, Mario Umberto Carosi, Luisa Ciavattini, Matteo Paino
regia: Mario Umberto Carosi.

Nello spettacolo, primo classificato al Festival di residenze Rifugio d’Artista – Gran Paradiso 2016
protagonista è l’attualità: i NoTAV, manifestazioni, treni bloccati e disagi per i pendolari.

I manifestanti si spingono sotto la casa dell’imprenditore delle ferrovie Pantaleo, e l’incontro
con l’inserviente Colombina è un’occasione per descrivere i motivi della rivolta. Dopo alterne vicende un manifestante viene arrestato e sarà il pubblico a decidere la sua sorte.

Seguiranno esperimenti di Commedia dell’Arte contemporanea, finalizzati ad una progettualità comune per la riscoperta delle maschere tradizionali del centro sud.

La compagnia Circomare è stata chiamata a partecipare a quest’importante evento in virtù della sua esperienza consolidata nel settore, ulteriormente certificata con la recente assegnazione del bando regionale per lo spettacolo dal vivo.

Il progetto  “La commedia dell’arte dei bambini” è risultato, infatti, tra i nove vincitori della Regione Lazio, assessorato alla cultura, politiche giovanili, poiché valutato in grado di favorire “la formazione, l’educazione e la partecipazione del pubblico, attraverso attività di spettacolo dal vivo.

L’articolo Viterbo, Giornata della Commedia dell’Arte: “Il fascino della maschera”, protagonista la compagnia Circomare proviene da .

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine