Morti della Prima Guerra Mondiale commemorati alla chiesa di Santa Maria Nuova a Viterbo

Mia Immagine

Mia Immagine

NewTuscia – VITERBO –

L

La Prima Guerra Mondiale,  di cui in questi giorni ricordiamo i cento anni dalla  fine, ha lasciato dietro di sé in Europa 12 milioni di morti, e altrettanti feriti e mutilati. Altissimo anche il contributo di vittime che la nostra nazione ha dovuto pagare per arrivare alla “vittoria”. L’inutile strage, come la definì Benedetto XV in una appassionata lettera ai capi delle nazioni belligeranti, deve rimanere nella memoria collettiva  come monito che con la guerra c’è solo da perdere e non si risolvono i problemi.

La comunità parrocchiale di S. Maria Nuova intende ricordare il centenario della fine del conflitto con una solenne celebrazione nella quale pregare e onorare i caduti e rinnovare l’impegno di ciascuno di noi a favore della pace e della non- violenza.

Per questo domenica 11 novembre ci ritroveremo con tutti coloro che condividono questi ideali nella chiesa di S. Maria Nuova alle ore 12,10 per la celebrazione della S. Messa alla quale seguirà un breve momento celebrativo.

L’animazione della cerimonia, voluta dal Consiglio Pastorale Parrocchiale, è stata curata dai vari gruppi parrocchiali.

 

 

 

 

 

L’articolo Morti della Prima Guerra Mondiale commemorati alla chiesa di Santa Maria Nuova a Viterbo proviene da .

Mia Immagine

Mia Immagine