Il Cagliari beffa la Spal: i rossoblù trovano il gol del pareggio al 76′

Mia Immagine

Mia Immagine

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Valdifiori, Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci.
A disposizione: Thiam, Milinkovic-Savic, Djourou, Simic, Floccari, Bonifazi, Kurtic, Dickman, Costa, Paloschi, Vitale, Viviani.
Allenatore: Leonardo Semplici.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Castro; Joao Pedro, Pavoletti.
A disposizione: Aresti, Rafael, Andreolli, Faragò, Pajac, Pisacane, Cigarini, Dessena, Cerri, Sau.
Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: Doveri

Marcatori: 3′ Petagna, 70′ Antenucci, 72′ Pavoletti, 76′ Ionita
Ammoniti:Barella, Castro, Valdifiori, Felipe

Primo tempo: 

Il gol di Petagna decide il primo tempo al Mazza di Ferrara. Grazie poi ad un sempre ottimo Cragno, Petagna non trova il gol del 2-0 che avrebbe indirizzato la partita a favore degli azzurri. Nel Cagliari il più pericoloso risulta essere Pavoletti che, con diverse occasioni, ha cercato il gol del pareggio.

Secondo tempo:

Riprende il match di Ferrara, si riparte dal vantaggio dei padroni di casa. Subito azione insistita del Cagliari, alla fine Ionita non aggancia un cross di Srna e Gomis fa suo il pallone. Punizione al 52′ dalla destra per la Spal, il cross mette scompiglio in area dopo un mancato intervento di Padoin, Cragno interrompe tutto uscendo in presa. Cinque minuti dopo azione fluente del Cagliari, da ultimo è Padoin a crossare per Joao Pedro che taglia sul primo palo e devia di testa ma mette alto di poco. Al 70′ gol della Pal: discesa di Lazzari e tocco in mezzo per Antenucci: l’attaccante controlla girandosi sul posto e batte Cragno con un tiro secco e potente. Ma il Cagliari si riprende con Pavoletti e Ionita e si guadagna un 2-2.

L’articolo Il Cagliari beffa la Spal: i rossoblù trovano il gol del pareggio al 76′ proviene da Cagliaripad.

Mia Immagine

Mia Immagine