Weekend-no per i viola in prestito, gli unici a salvarsi sono Ranieri e Pinto

Mia Immagine

Mia Immagine

MISANO ADRIATICO, ITALY - AUGUST 08:  Luca Ranieri of Italy U20 in action during the International Friendly match between Italy U20 and San Marino U20 on August 8, 2018 in Misano Adriatico, Italy.  (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Dopo il calcio-champagne mostrato a San Siro una settimana fa, Riccardo Saponara fa un passo indietro, anzi due. Nella disfatta casalinga della Samp contro il Torino di un ritrovato Belotti, il trequartista romagnolo è ripiombato nell’anonimato, beccandosi un 5 da quasi tutti gli organi di stampa. Nessuna giocata da segnalare, una posizione in campo mai davvero trovata e così Giampaolo lo toglie dopo 8’ della ripresa. L’insufficienza piena se la becca anche Gaetano Castrovilli, che con la sua Cremonese era sceso in campo nell’anticipo del venerdì in casa del Verona. Male il giovane pugliese, stranamente tra i peggiori dei grigiorossi (che proprio questa notte hanno deciso di cambiare allenatore, salutando Mandorlini per accogliere Rastelli), bloccato dall’asfissiante marcatura di un ex viola, Alan Empereur. E male sono andate anche le cose per Jaime Baez e Michele Cerofolini in Palermo-Cosenza 2-1, nel senso che entrambi non hanno visto il campo del “Renzo Barbera”, se non appunto dalla panchina.

ECCO LA SITUAZIONE AGGIORNATA IN SERIE B

Veniamo allora alle note positive. Partendo sicuramente da Luca Ranieri, che oramai sembra esser riuscito a convincere pienamente il tecnico del Foggia, Gianluca Grassadonia, a dargli completa fiducia, visto che nelle ultime uscite è sempre stato titolare fisso. Sabato, in casa contro il Brescia, il mancino di proprietà della Fiorentina ha pure sfiorato il gol, cogliendo una traversa che ancora grida vendetta, mentre in difesa ha fornito una prestazione impeccabile. Così come in Serie C, nell’Arezzo, il difensore centrale Pierluigi Pinto, colonna della squadra amaranto e che anche contro il Cuneo si è preso un bel 7 in pagella per la solidità che dimostra sempre e comunque.

Sempre nell’Arezzo non è andato bene, al contrario, Amidu Salifu, come Luca Zanon in un Siena che non riesce proprio a vincere e Luzayadio Bangu nel Matera sconfitto a Trapani. Tutti e tre hanno sbagliato molto nelle rispettive gare, risultando alla fine pienamente insufficienti.

Finendo, poi, all’estero, l’unico da segnalare è Rafik Zekhnini: il norvegese resta l’attaccante sinistro titolare nel Twente, pur non partecipando in termini di marcature al 3-1 che i suoi compagni hanno rifilato all’RKC.

Non sono scesi in campo: Jaime Baez, Michele Cerofolini, Andres Schetino, Mattia Trovato, Gabriele Gori, Lorenzo Venuti (il Lecce gioca stasera nel posticipo di B), Marco Marozzi, Luca Mosti, Sebastian Cristoforo, Gilberto, Julian Illanes.

Violanews consiglia

http://www.violanews.com/altre-news/giampaolo-deluso-una-squadra-che-vuole-puntare-in-alto-non-puo-prendere-quattro-gol-in-casa/

The post Weekend-no per i viola in prestito, gli unici a salvarsi sono Ranieri e Pinto appeared first on Viola News.

Mia Immagine

Mia Immagine