Tertenia (OG): emessa ordinanza sul gioco, per gli apparecchi distanziometro a 300 metri dai luoghi sensibili

Mia Immagine

Mia Immagine

Stretta sul gioco a Tertenia, nella provincia dell’Ogliastra. Il sindaco Giulio Murgia ha emesso un’ordinanza per determinare le distanze minime dai luoghi sensibili per l’utilizzo degli apparecchi da gioco. Le distanze dai luoghi sensibili dovranno essere seguite solo dalle nuove attività, mentre gli orari riguardano anche i locali già in attività. “E’ vietata, fino all’entrata in vigore di apposite disposizioni regionali comunali, l’apertura di sale da gioco, sia tradizionali che Vlt, e di spazi per il gioco o l’installazione di apparecchi a meno di 300 metri da scuole di qualsiasi ordine e grado, luoghi di culto, centri di aggregazione sociale, centri giovanili o altre strutture culturali, ricreative e sportive frequentate principalmente dai giovani, o da strutture residenziali o semi-residenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale”, dispone l’ordinanza. Gli apparecchi dovranno rispettare i seguenti limiti orari di accensione: dalle 6:00 alle 8:00, da mezzogiorno alle 15:00 e dalle 17:00 alle 20:00 di tutti i giorni, compresi i festivi. Nelle ore di sospensione del funzionamento, le slot devono essere spente tramite l’apposito interruttore elettrico. cdn/AGIMEG

L’articolo Tertenia (OG): emessa ordinanza sul gioco, per gli apparecchi distanziometro a 300 metri dai luoghi sensibili proviene da AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco.

Mia Immagine

Mia Immagine