La persecuzione ai cristiani e il silenzio rumoroso della stampa…

Mia Immagine

Mia Immagine

Il venerdì 2 novembre si celebrava la festività di tutti i Santi. Mentre in Occidente era un giorno di riposo qualunque, con l’eccezione di chi è andato a messa, in Egitto sono stati uccisi undici cristiani – di cui tre bambini – mentre tornavano dal monastero di S. Samuele il Confessore.

Mentre tornavano dal loro pellegrinaggio, i cristiani copti sono stati intercettati da un gruppo di uomini armati che hanno aperto fuoco uccidendo almeno sette di loro e ferendone altri quattordici.

La persecuzioni contro i cristiani in diverse parti del mondo non è un fatto isolato, ma una costante che si ripete in Medioriente, in Asia e in Africa sotto il silenzio di una buona parte della stampa occidentale.

Secondo quanto riportato dall’ONG Open Doors (fondata nel 1955 dall’olandese Ann Van der Bijl), un cristiano su dodici subisce severe persecuzioni. L’Indice Mondiale di Persecuzione ai Cristiani ha rilevato che, nel 2018, le persecuzioni sono aumentate per il Quinto anno consecutivo. Quest’anno del 1,13%.

In Africa, i cristiani perseguitati sarebbero 81 milioni (1 su 7) e nel Sudest Asiatico, particolarmente in India, il nazionalismo religioso ha indurito gli attacchi rivolti alle minoranze cristiane.

Il tipo di persecuzione può variare dalla discriminazione per causa della fede alle aggressioni fisiche fino agli attacchi terroristici, il punto più drammatico di una persecuzione che tende ad aumentare con il ritorno del nazionalismo di matrice religiosa in alcuni paesi. Lo Stato con l’indice più alto di persecuzione è la Corea del Nord, seguita dall’Afghanistan e la Somalia. Nel frattempo, la violenza è in crescita in paesi come la Libia, l’India, l’Egitto e il Nepal.

Nel mondo ci sono oltre 215 milioni di cristiani perseguitati che rappresentano l’8,6% del totale. Eppure, chissà per quale ragione, queste notizie passino inosservate da una parte consistente della stampa odierna, impegnata nel gossip e nella speculazione politica al punto trascurare la sofferenza, il dolore e il martirio di migliaia di persone che, alla fine, non sono poi così lontane…

The post La persecuzione ai cristiani e il silenzio rumoroso della stampa… appeared first on IL FORMAT.

Mia Immagine

Mia Immagine