Influenza: già oltre 150.000 gli italiani colpiti

Mia Immagine

Mia Immagine

Cominciano ad aumentare in modo significativo le persone colpite dai sintomi dell’influenza. Nei giorni in cui è iniziata la campagna per la vaccinazione antinfluenzale arrivano i dati della rete Influnet, coordinata dall’Istituto superiore di sanità, con il sostegno del ministero della Salute e il contributo di medici di famiglia e pediatri di libera scelta delle varie regioni. Qui trovi tutto quello che ti serve sapere sulla vaccinazione del 2019

Le regioni più e meno colpite

La regione con una presenza maggiore di persone colpite dall’influenza è l’Abruzzo con 3,63 casi ogni 1.000 assistiti, seguito dalla Lombardia con 2,25. L’incidenza più bassa è invece in Veneto con 0,26 casi ogni 1.000 assistiti e la Campania con 0,30.

Differenza tra raffreddore e influenza 

La vera influenza porta a febbre alta, sopra i 38-38,5 gradi, dolori alle ossa, tosse e naso che cola. Se si ha uno solo di questi sintomi, anziché tutti, allora è molto probabile che si tratti di una parainfluenza oppure di un raffreddore (rinite).

Sono diversi i virus  

Nell’emisfero australe la stagione sta scorrendo con bassi livelli di diffusione e una prevalenza del virus AH1N1, anche se in quest’ultima parte di stagione rimane l’incognita del contributo del virus B che potrebbe innalzare la dimensione complessiva della stagione.
Fonte: Influnet

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

L’articolo Influenza: già oltre 150.000 gli italiani colpiti proviene da Ok Salute e Benessere.

Mia Immagine

Mia Immagine