Una giornata di prove per atleti con disabilità intellettiva relazionale

Mia Immagine

Mia Immagine

Sabato mattina al campo scuola di Ferrara si è svolto il primo meeting di atletica leggera Fisdir promozionale che ha coinvolto più di trenta partecipanti che si sono cimentati in quattro prove di a rivolte ad atleti con disabilità intellettiva relazionale.

Le attività proposte sono state la corsa (50 e 80 metri), il lancio del vortex, il salto in lungo e la staffetta. L’evento è stato organizzato dalla Asd Format Ferrara in collaborazione con Fisdir Emilia Romagna, con il Cip e con la Uisp di Ferrara.

Questa manifestazione è solo l’inizio di una serie di eventi in programma, annuncia Alessandro Grande (Format Ferrara), che insieme ad Andrea De Vivo, Maurizio Stagni, Stefano Pasa, e Giada Carniel hanno strutturato le gare al campo scuola; infatti l’idea è quella di organizzare altri eventi per dare la possibilità a questi ragazzi di avvicinarsi alla pratica sportiva.

Questa prima edizione è stata un grande successo, i feedback dei partecipanti è stato molto positivo ed è stata un’occasione per mettere in rete le diverse associazioni, enti e federazioni che si occupano di disabilità.

Le premiazioni finali (tutti gli atleti sono stati premiati) hanno visto la partecipazione di Andrea Piacentini, campione italiano Fisdir dei 100 e 200 metri che con grande calore ha parlato della sua recente presenza ai mondiali, dove ha ottenuto un superlativo quarto posto sui 200 metri.

Mia Immagine

Mia Immagine