CALCIO. La Don Bosco Caselle protagonista della Notte Bianca

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

In occasione della Notte Bianca organizzata dal Comune di Caselle Torinese e svoltasi sabato 22 settembre a seguito di un rinvio di sette giorni causato dal maltempo, i riflettori sono stati puntati su una delle numerose affiliate del Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso. Stiamo parlando dell’ASD Don Bosco Caselle, e in modo particolare della squadra di calcio a 11 che anche quest’anno affronterà il Campionato UISP con il grande impegno e l’entusiasmo che da sempre la contraddistingue. Nata nel 2000, l’associazione sportiva Don Bosco Caselle punta a riunire al suo interno non soltanto gli amanti dello sport, ma anche coloro che impegnano le proprie energie nel volontariato. Tra gli obiettivi principali vi sono la promozione dell’attività sportiva, ma anche della cultura e dell’amicizia – seguendo lo spirito e la memoria del parroco a cui l’associazione deve il nome – cercando sempre di veicolare un importante messaggio sia sportivo che sociale. Nella cornice di un’affollata piazza Boschiassi, sono stati chiamati sul palco uno a uno gli atleti che compongono la squadra: dai portieri Luca D’Amore e Marco Ciravegna, passando per i difensori Carmine Bavaro, Dario Bognanni, Igor Borlato, Andrea Brachet, Nicola De Santis – quest’ultimo anche vice capitano- Antonio Di Nunno, Giancarlo Giacometti, Samuele Oppedisano e Luca Pugliese, arrivando ai centrocampisti Antonio Aliano, Marco Blandino, Mattia Casotto, Alessandro Ciravegna, Matteo Concas, Sabino Di Nunno – che ricopre il ruolo di capitano -, Stefano Donnarumma, Michele Failli, Marco Gargiulo, Enzo Muià e Simone Suarez, concludendo con gli attaccanti Riccardo Bono, Andrea Cannella, Andrea Monasterolo, Sergio Nelli e Simone Nicolosi. A guidare la squadra uno staff composto dal mister Claudio Bavaro, dall’allenatore in seconda Alessandro Salfi e da Luciano Carassiti, al quale è affidata la preparazione dei portieri. Completano il gruppo i collaboratori Alberto Cavallari e Luca Marchiori, quest’ultimo molto ottimista sull’andamento della stagione: “Abbiamo una grande squadra, quest’anno ci divertiamo”. Non poteva mancare sul palco il presidente dell’associazione, il sindaco di Caselle Luca Baracco, acclamato dalla squadra al grido di “C’è solo un presidente”. “Anche quest’anno partiamo con il solito spirito goliardico che ci contraddistingue” ha esordito divertito Baracco. “Il nostro scopo principale è quello di creare un bel gruppo di amici. Se arriverà qualche risultato nel corso di questo campionato, e io credo che arriverà, ben venga”. Infine un plauso alla società è arrivato dall’assessora allo sport Angela Grimaldi. “Date il buon esempio, perché siete una squadra che si contraddistingue per questo. Continuate così e avrete un grande successo”.

E sempre a Caselle, ma questa volta presso il Palatenda di Prato Fiera, si svolgerà l’evento finale del progetto Open Space – Giovani Attori di Trasformazione Sociale. Per concludere nel migliore dei modi un progetto che ha ottenuto una partecipazione in linea con le aspettative -e che, ricordiamo, era finalizzato al contrasto dell’emarginazione giovanile e alla valorizzazione degli spazi pubblici degradati – il Comitato Territoriale Ciriè Settimo Chivasso ha deciso di proporre una giornata di Street Sport aperta a tutti e completamente gratuita. L’appuntamento è per domenica 14 ottobre a partire dalle ore 14.00: durante il pomeriggio si terranno attività di skateboard libero e giocoleria con lezioni aperte e un contest a premi di skateboard. Seguiranno le premiazioni e uno spettacolo di giocoleria che concluderà l’evento.

The post CALCIO. La Don Bosco Caselle protagonista della Notte Bianca appeared first on Giornale La Voce.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine