“Le tasche piene di sassi”, il nuovo singolo di Giorgia, al primo posto nella classifica delle canzoni piu’ trasmesse in radio. Recensione

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

Quando la poesia di una canzone intima e profonda di Lorenzo Jovanotti incontra una voce straordinaria come quella di Giorgia non può che dare vita ad una magia che scioglie i nodi che tengono legate al cuore le emozioni lasciandole libere di librarsi in volo. Ed è proprio questa la sensazione che si prova ascoltando la nuova versione di “Le tasche piene di sassi” interpretata da Giorgia, con una nuova ritmica data dagli arrangiamenti di Michele Canova, con l’aggiunta di sfumature vocali senza però snaturare il brano, ma dando un colore diverso ad ogni singola parola del testo con grande delicatezza e intensità.

“Le tasche piene di sassi”, in radio dal 12 ottobre e subito al comando della classifica dlle canzoni piu’ trasmesse, è il primo singolo estratto da “Pop Heart”, in uscita per Sony Music il 16 novembre, il disco del cuore di Giorgia, che sceglie di reinterpretare alcune tra le canzoni che più ha amato nella sua vita.

Questo il testo di “Le tasche piene di sassi”:

Volano le libellule
Sopra gli stagni e le pozzanghere in città
Sembra che se ne freghino
Della ricchezza che ora viene e dopo va
Prendimi non mi concedere
Nessuna replica alle tue fatalità
Eccomi son tutto un fremito ehi
Passano alcune musiche
Ma quando passano la terra tremerà
Sembrano esplosioni inutili
Ma in certi cuori qualche cosa resterà
Non si sa come si creano
Costellazioni di galassie e di energia
Giocano a dadi gli uomini
Resta sul tavolo un avanzo di magia
Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti al cielo
E non so leggere, vienimi a prendere
Mi riconosci ho le tasche piene di sassi
Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti a scuola
Mi vien da piangere
Arriva subito
Mi riconosci ho le scarpe piene di passi
La faccia piena di schiaffi
Il cuore pieno di battiti
E gli occhi pieni di te
Sbocciano i fiori sbocciano
E danno tutto quel che hanno in libertà
Donano non si interessano
Di ricompense e tutto quello che verrà
Mormora la gente mormora
Falla tacere praticando l’allegria
Giocano a dadi gli uomini
Resta sul tavolo un avanzo di magia
Sono solo stasera senza di te,
Mi hai lasciato da solo davanti al cielo
E non so leggere, vienimi a prendere
Mi riconosci ho un mantello fatto di stracci.
Sono solo stasera senza di te,
Mi hai lasciato da solo davanti a scuola
Mi vien da piangere,
Arriva subito,
Mi riconosci ho le scarpe piene di passi
La faccia piena di schiaffi
Il cuore pieno di battiti
E gli occhi pieni di te
Sono solo stasera senza di te
Mi hai lasciato da solo davanti al cielo
Vienimi a prendere
Mi vien da piangere
Mi riconosci ho le scarpe piene di passi
La faccia piena di schiaffi
Il cuore pieno di battiti
E gli occhi pieni di te
di Francesca Monti
 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine