Carbonia: Floris e Locci lanciano Tunis come candidato alla Presidenza della Regione

Mia Immagine

Mia Immagine

Stefano Tunis viene proposto dalla convention organizzata questa mattina a Carbonia da Sardegna20Venti, come antagonista   del candidato in pectore alla guida del centrodestra alle prossime elezioni regionali che verrebbe proposto dalla lega cioè Christian Solinas

redazione

“Stefano Tunis ha dimostrato negli anni competenza e professionalità maturando un’esperienza che oggi ci porta a sostenerlo come candidato alla presidenza della Regione”. Con queste parole il senatore di Forza Italia, Emilio Floris, ha chiuso la convention organizzata questa mattina a Carbonia da Sardegna20Venti, il movimento politico fondato dallo stesso Tunis nel 2013.

Amministratori locali e simpatizzanti civici si sono dati appuntamento alla Grande miniera di Serbariu in un evento al quale hanno partecipato oltre duecento persone. C’erano, tra gli altri, i sindaci Antonio Vigo (Calasetta), Danilo Serra (Narcao), Mariano Cogotti (Piscinas), Andrea Pisano (Giba), Giorgio Alimonda (Portoscuso), Laura Capelli (Bugerru), Ignazio Locci (Sant’Antioco) e Francesco Spiga (Vallermosa).

La richiesta di candidatura a Tunis è arrivata anche da Locci: “Sardegna20Venti, nato cinque anni fa come movimento dal basso, è cresciuto ed è diventato grande – ha dichiarato il sindaco di Sant’Antioco – Oggi è un soggetto politico credibile e noi siamo qui per chiedere agli alleati che Sardegna20Venti assuma la guida della coalizione alle Regionali del prossimo anno”.

Alla Grande miniera di Serbariu sono arrivati consiglieri comunali da tutto il Sulcis, a cominciare dai due più grandi centri di Carbonia e Iglesias.

L’articolo Carbonia: Floris e Locci lanciano Tunis come candidato alla Presidenza della Regione proviene da Comuni 24 Ore.

Mia Immagine

Mia Immagine