A La Maura convegno del venerdì che parte dalle 15:20

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&BMia Immagine

Il consueto convegno di corse al trotto del venerdì all’Ippodromo SNAI La Maura parte dalle ore 15:20 con il Premio Falsarego, in cui Zia Teresa è molto migliorata di recente, si è velocizzata il che potrebbe consentirle di sfondare e tenere a bada avversari che dovrebbero risultare un filo inferiori. Il più pericoloso è Zonzo, in progresso, ben affiatato con Michele Bechis e in possesso di 400 metri cattivi che possono fare la differenza. Zecora Joy è lesta e regolare ma poco vincente, Zenith Roc deve trottare, Zorador un giorno vinse facendo 1.59, ma tutte le altre volte ha sbagliato, mina vagante.

Carta alla mano, la 2^ prova del pomeriggio per il Premio In Wise As, pare un match spaccato tra la regale Robinia e Talbot di Azzurra, la femmina è più veloce del maschio, però non sempre corre davanti e soprattutto ultimamente ha avuto qualche problemino respiratorio che ne ha limitato i risultati. Scelta soggettiva. Uramaki Lux la terza forza, Vi Prav e il passista Ubi Jet in seconda linea ma non fuori corsa.

Nel Premio Mind Wise As, spicca Australia Ferm che ne ha vinte tre consecutive poi persa una, è cavalla veloce, molto seria, trottatrice nata, senza dubbio da battere ipotizzandone un altro coast to coast graduato con chiusa veloce. Dovrà vedersela con Astecca Dimar, in crescita corsa dopo corsa, Alex Op, discreto passista che però dovrà agire in costruzione il che contro la favorita non pare il massimo della vita, e Al Capone Stecca, pure lui in progresso. Ad Astra Roc vale di più di quanto appaia dalla carta.

Nel Premio Garden Variety ( V7), c’è Zillaz che ha vinto tutto sommato facilmente all’ultima pur essendo perfettibile sulle curve. E’ cavalla di gran qualità e parziale e lesta in avvio, ed è la nostra favorita nei confronti di Zephyrus Gm, a segno a sorpresa ma con merito l’altra settimana ma un po’ penalizzato dal numero e dalla mancanza di scatto. Zeus Lovers Treb ha mezzi ma è ancora un po’ verde, Zonda Cup dalla seconda fila alla corda pare più una piazzata che una vincente, Zero Gravity alza il tiro.

Penultima di giornata con il Premio Uet Wise As (V7 – II Tris) con Victorious Men che trova un’occasione propizia. Certo, il numero non è per nulla semplice ma resta il punto di riferimento di una corsa molto aperta. Hanno infatti serie ambizioni Victory’s Club, che sa costruire, Valencia Grif, con il nuovo training, Demon Bar, probabile leader, velenosissimo se in pista sferrato, Uragano Fks, in categoria plausibile, e l’alterno Velodrome.

Chiude il convegno del venerdì all’Ippodromo SNAI La Maura il Premio Swan Wise As (V7). Il sempre verde Olmo potrebbe confezionare un coast to coast nell’ordine dell’1.59, misura probabilmente sufficiente per tenere a bada Parinaz, che col passare del tempo ha perso un po’ della sua verve, e Urien del Sauro, che dovrà recuperare dalla seconda fila. Principe di Fuoco ha il numero per piazzarsi ma la categoria è al limite, Vulcano Op agirà come predilige sul passo nella speranza di finire sul podio.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

Mia Immagine