Rubrica – Benessere e Bellezza – Il Lipolaser, novità assoluta per i trattamenti corpo

di Rossana Sulis

 

Buona Domenica care lettrici e lettori.

Oggi vogliamo parlare di una nuova tecnologia per trattamenti corpo. Si tratta di una tecnologia innovativa in quanto riunisce in un solo macchinario tre applicazioni, alcune già conosciute da tempo e ne costituisce la sintesi.

La sinergia delle tre metodiche, aggiornate con le nuove conoscenze, sembrerebbe rendere estremamente efficace questo tipo di applicazione e realizzare il sogno di molte donne. In verità è ormai assai frequente che anche da parte del pubblico maschile si richiedono interventi di questo tipo, specie per migliorare la zona addominale e le cosidette “maniglie dell’amore”.

Il metodo innovativo, che richiama nel nome la sinergia e l’utilizzo di tre metodiche – Lipolaser IR, Radio Frequenza, Ultrasuoni – ha l’obiettivo di combattere in modo mirato Adipe, Cellulite, Gonfiori e la tanta odiata buccia d’arancia e favorire, con il blando rialzo termico, il metabolismo degli adipociti.

Vediamo ora quali sono le aree che possono essere trattate.

Questa tecnologia può essere applicata in qualsiasi zona del corpo come schiena, pettorali ( negli uomini), addome, braccia (la nostra pena dopo una certa età), cosce, giro vita, glutei fianchi e ginocchia.

Il macchinario è dotato di otto placche che andranno disposte sul corpo nelle zone che si desidera trattare e migliorare e poi fermate con apposite fasce elastiche.

Una domanda che spesso poniamo alla nostra estetista, specie se si tratta di un trattamento nuovo è: “Che cosa si sente, è doloroso o fastidioso?” Non si avverte assolutamente alcun tipo di fastidio, anzi è possibile rilassarsi mentre le placche generano un piacevole calore,  in ognuna delle tre fasi dell’applicazione, sensazione gradevole che perdura anche una volta che l’applicazione è terminata. Infatti si è messo in moto un processo fisiologico a livello del tessuto superficiale, i cui benefici si protraggono nella giornata.

Come detto all’inizio, queste tre tecnologie erano già utilizzate, ma non in questa sinergia estremamente efficace ed è propria questa la grande novità, tant’è che è coperta da un brevetto.

Vediamo ora nel dettaglio le tre differenti applicazioni

1) Lipolaser ad Infrarossi – Il Lipolaser è un macchinario ad uso Estetico, (deriva da una tecnologia medica) e sembrerebbe garantire risultati certi e sicuri. Facilita il drenaggio naturale dei liquidi e la ritenzione idrica localizzata. Tutto ciò si traduce in un trattamento mirato che favorisce la riduzione del tessuto adiposo localizzato. Il delicato tepore, percepito dal soggetto durante il trattamento, favorisce una leggera apertura dei pori facilitando il naturale assorbimento dei principi attivi cosmetici utilizzati, anche successivamente al trattamento.

2) Ultrasuono localizzato – Effetti – L’onda ultrasonica riduce potenziali iperemie, incrementa l’azione su adipe e cellulite localizzata, favorendo la naturale riduzione delle cellule adipose.

Inoltre l’Ultrasuono rende la pelle più levigata; miglioramento l’ossigenazione dei tessuti; ammorbidisce le aree con presenza del pannicolo adiposo; incrementa la naturale produzione di elastina e collagene; riduce la tanta odiata “buccia d’arancia”.

3) Radiofrequenza – favorisce il lieve riscaldamento del tessuto adiposo nelle zone trattate. Il calore generato dal processo di diatermia, favorisce la contrazione delle fibre di collagene, con effetto lifting antiage, compattamento della pelle, e stimola la produzione di nuovo collagene, contrastando gli effetti del rilassamento dato dal tempo.

Non ci resta che provare e vedere se questa meraviglia realizza quanto promesso, ma, non dimentichiamo mai che…..lo stile di vita, l’età e l’alimentazione, sono sempre da tenere sotto controllo. Buona domenica!

 

 

 

 

 

 

L’articolo Rubrica – Benessere e Bellezza – Il Lipolaser, novità assoluta per i trattamenti corpo proviene da Comuni 24 Ore.

Mia Immagine