Olbia, Time in Jazz: ovazione a San Paolo

Olbia, 12 Agosto 2018 –  L’ennesimo successo per il festival Time in Jazz, che alle 18:00 di ieri pomeriggio è arrivato ad Olbia ed ha conquistato la città con il blues delle sue note.

Piazza Santa Croce, di fronte alla Chiesa di San Paolo, non è mai stata così affollata: merito dei due contrabbassisti Matteo Bortone e Marco Bardoscia, che si sono esibiti per circa un’ora e mezza in uno splendido concerto all’insegna del jazz.

Parole chiave buona musica e simpatia: i due musicisti salentini, precisamente di Lecce, hanno “dialogato” con i loro strumenti, interpretando successi della tradizione americana e brani inediti composti ad hoc per l’esibizione di ieri.

Auto-ironici e spontanei, hanno subito conquistato il pubblico di olbiesi e turisti, che ha partecipato attivamente alla musica con applausi e sonori schiocchi di dita. Ma d’altronde, era impossibile fare altrimenti: la professionalità ed il talento di Bardoscia e Bortone emergevano sia nelle performance in solitaria che nei duetti, coinvolgendo gli spettatori in ogni nota che nasceva dalle mani dei due musicisti.

 “Io e  Marco condividiamo tutto: la Puglia, la città di Lecce, l’anno di nascita, il 1982 per entrambi, le stesse iniziali di nome e cognome, e ovviamente l’amore per il jazz e il contrabbasso.” – afferma Matteo Bortone tra un pezzo e l’altro. E infatti, l’intesa tra i due è innegabile: sul flow, un costante gioco di sguardi e infiniti sorrisi.

Un’ora e mezza che è volata come cinque minuti, anche se non è mancato qualche intoppo: alle 18:30 precise, le campane della Chiesa di San Paolo hanno fornito il loro contributo musicale al concerto, scatenando risate sia tra la folla che tra gli stessi Bortone e Bardoscia.

Sul finale, l’ovazione del pubblico ha convinto i due contrabbassisti a lasciarsi andare ad un ultimo pezzo: insomma, un evento che ha rispecchiato a tutti gli effetti l’alta qualità che contraddistingue il Festival Time in Jazz.

 

 

 

 

L’articolo Olbia, Time in Jazz: ovazione a San Paolo proviene da Olbia.it.

Mia Immagine