LinkOristano.it 2018-08-12 20:38:16

L’incendio che il mese scorso aveva bruciato una trentina di ettari di pascolo nella zona di “Serra titta” in agro di Simaxis ha portato alla luce una discarica di carcasse di bovini. Secondo quanto accertato dalla Stazione forestale di Oristano gli animali erano morti anche in epoca recente, perché la carcasse si presentavano in avanzato stato di decomposizione. Alcune anche con le zampe legate col fil di ferro, segno che erano state trasportate nel terreno con un mezzo meccanico.

Gli uomini della Stazione forestale di Oristano e del NIPAF (il Nucleo investigativo), hanno denunciato il proprietario del terreno, C.C, di 48 anni, perchè ritenuto responsabile dell’incendio: lo avrebbe innescato con la falciatrice, mentre falciava il foraggio.

La Forestale, inoltre, ha proceduto al sequestro dell’area di rinvenimento delle carcasse e al relativo affidamento in custodia allo stesso proprietario del terreno.

L’articolo sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Mia Immagine