Teulada, ambulante in spiaggia vende bracciali e droga: arrestato

Nell’ambito dei rinforzati controlli nelle aree litoranee (specie quelle ad alta vocazione turistica) già annunciati nei giorni scorsi sia a livello nazionale che provinciale, finalizzati anche al contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale, nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Teulada hanno arrestato in flagranza di reato Juan Carlos Sabate, 37 anni, nato in Argentina, ma residente in Spagna, venditore ambulante con precedenti, di fatto domiciliato a Domus De Maria, responsabile di spaccio di stupefacenti.

L’uomo, già oggetto di attenzioni da parte dei carabinieri per le sue frequentazioni e i movimenti sospetti, nel pomeriggio di ieri è stato fermato dai militari mentre si trovava in spiaggia intento a vendere bracciali e collanine.
Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di circa 4.500 euro suddivise in banconote di vario taglio.

Gli operanti hanno così deciso di estendere la perquisizione prima al veicolo in uso all’uomo, dove hanno rinvenuto una modica quantità di hashish e di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio, per poi proseguire le operazioni di ricerca presso il suo domicilio. Coadiuvati dai carabinieri della stazione di Domus de Maria, i militari hanno trovato nell’abitazione ulteriori 25 grammi circa di marijuana.

La sostanza stupefacente e i soldi, ritenuti provento dello spaccio, sono stati sequestrati, mentre il venditore ambulante che aveva già precedenti per spaccio è stato tratto in arresto e sottoposto a detenzione domiciliare in attesa di direttissima.

L’articolo Teulada, ambulante in spiaggia vende bracciali e droga: arrestato proviene da Casteddu On line.

Mia Immagine