Seconda categoria, la Sigma Cagliari crede nei giovani del suo vivaio

È questa l’ambizione della società: partire dal basso, plasmare le sue risorse nel settore giovanile per far crescere i propri ragazzi e rinforzare la prima squadra che nell’ ultima stagione è stata in corsa per il titolo.

Guidata dal mister Gaetano Bracciale, la prima squadra del Sigma è stata protagonista per la prima metà dell’ ultima stagione schierando regolarmente almeno 4 o 5 giovani del 2000.
Dopo i successi nel settore giovanile degli ultimi anni che vede gli allievi regionali vincitori del titolo più volte, la Sigma Cagliari vanta diversi suoi giocatori che vanno a rinforzare la rosa di squadre importanti a livello regionale come il Castiadas e il Monastir e a livello nazionale come l’ Hellas Verona (serie A) che ha voluto con sé Gianmarco Atzei del 2003.
La nuova stagione alle porte vedrà il timone della prima squadra passare al mister Giuseppe Virdis, con un passato in categorie importanti in squadre dell Ogliastra e il ritorno di mister Bracciale nel settore giovanile, che già vinse il titolo con gli allievi regionali nel 2017, stavolta per valorizzare i 2003.
Quest’anno i 2005 saranno seguiti da mister Atzeni fresco di titolo regionale con gli allievi del 2001, i 2004 dal mister Meloni new entry nella società e gli allievi del 2002 da mister Idda.
Con questi presupposti la società si affaccia alla nuova stagione con fiducia ed entusiasmo e ha raggiunto l’accordo con una struttura nuova in sintetico che provvisoriamente accoglierà le squadre del Sigma in attesa che il comune dia le autorizzazioni per i lavori di rifacimento al campo di via Castiglione, simbolo di un’intero quartiere.

L’articolo Seconda categoria, la Sigma Cagliari crede nei giovani del suo vivaio proviene da Casteddu On line.

Mia Immagine