Questura, Ferrara dà il bentornato a due donne dirigenti

Emanuela Napoli

Nel giro dei movimenti dei funzionari della polizia di Stato, c’è anche la questura di Ferrara che vede il ritorno del commissario capo Luciana Fusco, in qualità di capo di Gabinetto, e del primo dirigente Emanuela Napoli, che assume la direzione della Divisione Pasi.

Hanno sostituito rispettivamente Pietro Scroccarello, trasferito a luglio al Commissariato P.S. dell’Isola d’Elba, e Amedeo Pazzanese, assegnato lo scorso 6 agosto alla questura di Reggio Emilia.

Entrambe di origini romane, la Fusco e la Napoli hanno fatto rientro nella questura estense dove avevano già prestato servizio con incarichi di natura prettamente operativa: la prima alla Squadra Mobile e alla Sezione di Polizia Giudiziaria con qualifica di ispettore, la seconda già funzionario direttivo con esperienze all’Upgsp, alla Digos e poi fino al 2011 di capo di Gabinetto.

Luciana Fusco

Sono anche accomunate da un’esperienza nel vicino Veneto: la Fusco in qualità di dirigente dell’Ufficio Immigrazione della questura di Venezia, la Napoli quale dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni del Veneto e a scavalco del Friuli Venezia Giulia.

L’esperienza pregressa e la conoscenza del territorio e dei suoi abitanti rappresentano di sicuro un valore aggiunto per fornire la migliore risposta alle esigenze di sicurezza dei cittadini.

Emanuela Napoli è laureata in Giurisprudenza e in Scienze della Pubblica Amministrazione, nel suo curriculum ha all’attivo numerosi incarichi tra i quali anche quello di docente nel corso di formazione sulle tecniche investigative per il contrasto alla pedopornografia online, ai crimini informatici in danno dei servizi di home banking, di pagamento elettronico e computer forensic.

Luciana Fusco è laureata in Giurisprudenza, Master in Scienze della Sicurezza, abilitata all’esercizio della professione forense. Nel suo curriculum ha diverse esperienze tra le quali aver diretto in questa città l’Ufficio Prevenzione Generale.

Mia Immagine