Monte Compatri (RM): sull’albo pretorio ordinanza sul gioco, limiti orari e distanziometro per sale e apparecchi da gioco

Pubblicata sull’albo pretorio del Comune di Monte Compatri, nella provincia di Roma l’ordinanza che determina le distanza minime dai luoghi sensibili per gli apparecchi da gioco e l’ubicazione delle sale gioco e scommesse e disciplina gli orari. E’ vietata sul territorio comunale l’apertura di spazi per il gioco o l’installazione di apparecchi, localizzati a non meno di 500 metri, misurati secondo il percorso pedonale più breve, da istituti scolastici di qualsiasi ordine e grado, luoghi di culto, centri di aggregazione sociale, centri giovanili o altre strutture culturali, ricreative e sportive principalmente frequentate da giovani, o da strutture residenziali o semi-residenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale. L’ordinanza limita, inoltre, gli orari di esercizio delle sale gioco e di funzionamento degli apparecchi. Le slot potranno quindi rimanere accese dalle 09:30 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:30, tutti i giorni compresi i festivi. Gli apparecchi durante le otto ore di non funzionamento dovranno essere spenti tramite l’apposito interruttore. Sono previste sanzioni nei confronti di coloro che non rispetteranno tali disposizioni, e, in caso di recidiva, la sospensione da uno a sette giorni del funzionamento degli apparecchi di intrattenimento. cdn/AGIMEG

L’articolo Monte Compatri (RM): sull’albo pretorio ordinanza sul gioco, limiti orari e distanziometro per sale e apparecchi da gioco proviene da AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco.

Mia Immagine