Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo

Mia Immagine

Mia Immagine

Da assidui viaggiatori, sappiamo che una programmazione molto accurata del viaggio riduce la probabilità di problemi ed imprevisti. Nonostante ciò, essi non si possono evitare e sono sempre in agguato!

TRANSLATE:

Uno degli imprevisti più frequenti per un viaggiatore è il ritardo dell’aereo che, in alcuni casi, può rovinare l’intera vacanza.

Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo
Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo

In nostro aiuto arriva la Carta dei Diritti del Passeggero, che racchiude tutte le norme europee riguardanti il disservizio da parte delle compagnie aeree.
La Carta sancisce innanzitutto il diritto ad essere informati sui propri diritti e doveri e su come esercitarli, obbligando le compagnie aeree ad informare il passeggero prima della partenza.

Si ha diritto all’assistenza se si rientra in queste casistiche:

  • per i voli intracomunitari ed extracomunitari che percorrono una distanza entro i 1500 Km e che subiscono almeno 2 ore di ritardo;
  • per i voli intracomunitari che percorrono una distanza superiore a 1500 Km e tutti gli altri voli che percorrono distanze tra 1500 e 3500 Km e che subiscono almeno 3 ore di ritardo;
  • per i voli che percorrono una distanza superiore ai 3500 Km e che subiscono almeno 4 ore di ritardo.

L’assistenza prevede:

  • pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa;
  • sistemazione in albergo, nel caso in cui siano necessari uno o più pernottamenti;
  • trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e viceversa;
  • 2 chiamate telefoniche o messaggi via telefax, fax o posta elettronica;
  • Rimborso del prezzo del biglietto, per la parte di viaggio non effettuata, e rinuncia al volo senza penali se il ritardo supera le 5 ore.

Nel ricevere l’assistenza aeroportuale, i bambini e le persone a mobilità ridotta hanno diritto alla precedenza.
Nei casi non previsti dalla carta, non si ha diritto all’assistenza, ma si ha comunque diritto a ricevere tutte le informazioni relative al ritardo del volo dalla compagnia aerea.

Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo
Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo

Se il ritardo del volo costituisce, di per sè, un problema, la situazione peggiora nel caso in cui il volo faccia parte di un viaggio a più scali. La Carta stabilisce che il passeggero, solo nel caso in cui abbia stipulato un contratto di trasporto che preveda più scali e perda un volo in coincidenza a causa del ritardo del volo precedente, ha diritto all’assistenza e alla scelta tra un volo alternativo verso la destinazione finale il prima possibile o il rimborso del prezzo pieno del biglietto e un volo di ritorno verso il punto di partenza del viaggio.

Per quanto riguarda la compensazione pecuniaria in caso di ritardo di un volo su cui siamo già imbarcati, la Carta dei Diritti del Passeggero non ne fa menzione ma, numerose sentenze della Corte di Giustizia Europea hanno stabilito che un aereo che raggiunge la destinazione con  un ritardo di almeno tre ore dall’orario di arrivo pubblicato, dà diritto alle tutele previste alla stessa stregua di un volo cancellato. In questo caso, il passeggero ha diritto, oltre all’assistenza aeroportuale, ad una compensazione pecuniaria in base alla distanza in Km percorsa:

  • Per distanze inferiori o pari a 1500 Km euro 250;
  • Per distanze superiori a 1500 Km nelle tratte intracomunitarie e per distanze tra 1500 Km e 3500 Km nelle tratte extracomunitarie euro 400;
  • Per distanze superiori a 3500 Km nelle tratte non previste nei punti precedenti euro 600.

Tuttavia la compagnia aerea può rifiutarsi di pagare se il ritardo rientra in queste casistiche:

  • avverse condizioni meteorologiche;
  • scioperi;
  • improvvise ed imprevedibili carenze del volo dal punto di vista di sicurezza.

L’indennizzo economico non si applica ai voli gratuiti o a tariffa ridotta non accessibile al pubblico.

Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo
Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo

Incrociando le dita, sperando che non accada mai, il nostro consiglio è quello di informarvi e far valere i vostri diritti, ma anche di vedere l’attesa in aeroporto come un tempo utile da utilizzare per fare cose: passeggiare per i negozi presenti all’interno, riposare, leggere un buon libro, lavorare, rivedere l’itinerario di viaggio o conoscere altre persone. Tutte cose che renderanno l’imprevisto meno amaro.
Insomma, possiamo farci rovinare la bellezza di un viaggio da una disavventura del genere? Assolutamente no!
Buon viaggio a tutti!

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!

Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma,

seguici su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube!

Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

L’articolo Cosa Fare in Caso di Ritardo del Volo sembra essere il primo su Mi Sto Viaggiando Addosso – Blog di Viaggi.

Mia Immagine

Mia Immagine