Corsica: la costa da nord a sud

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B

E’ tempo di vacanze!

L’estate è alle porte ed è arrivato il momento perfetto per decidere dove andare.

Per chi come noi ama la tranquillità ed odia i vacanzieri chiassosi la Corsica è un’ ottima meta.

Per raggiungerla dal centro Italia ci sono traghetti da Livorno e da Piombino a prezzi vantaggiosi, circa 200 euro per 2 persone +auto ad agosto( per la Sardegna il prezzo si raddoppia) con una traversata di 4 ore e mezzo.

Vi descrivo il nostro itinerario che secondo me in 7 giorni è l’ideale per farsi un’idea di questa straordinaria isola non ancora presa d’assalto dal turismo di massa.

La cosa che ci ha colpiti di più è stata l’assenza di strutture alberghiere sulla costa, gli alberghi sono pochi ed in perfetta armonia con il paesaggio circostante, per quanto riguarda i campeggi ce ne sono moltissimi e sono tutti bene organizzati.

Partendo da Bastia la nostra prima tappa è stata a Saint Florent, un piccolo paesino pieno di locali dove mangiare bene a prezzi ragionevoli. Il piatto forte sono i ravioli al Brocciu, una ricotta del luogo dal sapore eccezionale.

A Saint Florent, senza prenotazione, abbiamo girato un paio di campeggi prima di trovare il nostro rifugio per le prime 4 notti. Problemi di prenotazioni per i campeggi non ce ne sono in quanto se ne trovano molti, noi a ferragosto abbiamo trovato un’ottima sistemazione in meno di un’ora.

Ci siamo fermati al campeggio La Pineta, a 5 minuti di auto dal centro del paese, immerso tra i pini quindi riparati dal sole. La piazzola è di circa 80 metri quadri e nella struttura si può usufruire del barbecue e della piscina a pagamento. I bagni sono iperattrezzati per gli standard italiani.

I costi per la tenda e l’auto si aggirano intorno ai 30 euro per 2 persone. ottimo!

Da Saint Florent è possibile girare e raggiungere i diversi paesi della costa nord, a strapiombo sulla costa rocciosa. Noi siamo stati a Calvi, circondata da mura imponenti, a Ile Rousse con una piacevole passeggiata, alla Plage de Saleccia raggiungibile con il fuoristrada a circa 10 euro a persona e alla cascata “piscia di gallo”( si chiama davvero così) nell’entroterra immersi nel verde e raggiungibile con una passeggiata nel bosco.

Le spiagge sono molto belle ed il ritmo di vita è piacevole e movimentato senza troppo caos.

L’unica pecca sono gli alti costi per il cibo, ci siamo ritrovati a pagare 2,10 euro per un ghiacciolo in spiaggia e più si va a sud e più il prezzo sale con l’avvicinarsi all’ esosa Sardegna.

Percorrendo la strada statale, a due corsie è possibile raggiungere il sud con 3/4 ore di viaggio ma il panorama ripaga.


Non avendo prenotazioni ci siamo affidati alla fortuna di nuovo ed anche qui ci è andata bene. Abbiamo soggiornato 3 notti presso il campeggio Mozziconaccio a Santa Lucia di Porto Vecchio, a conduzione familiare. Come la maggior parte dei corsi anche qui i gestori parlavano italiano e ci hanno dato qualche dritta su dove andare in spiaggia . Montata la nostra dimora ci siamo diretti presso la meravigliosa spiaggia di Punta Fautea, ci si arriva direttamente dalla strada statale dell’isola. L’acqua è meravigliosa.

Abbiamo visto le famose spiagge di Santa Giulia e Palombara, molto belle ma anche molto “in” pertanto i prezzi sono alle stelle. Abbiamo pagato un panino pomodoro e mozzarella 7.50, non proprio economico.

Da Santa Lucia di Porto Vecchio è possibile muoversi e visitare anche il resto della zona sud dell’isola non fatta solo di spiagge sabbiose ed acqua cristallina ma  anche paesini deliziosi. Porto Vecchio e Bonifacio sono davvero carini e la presenza del turista è molto più tangibile. Da Bonifacio è possibile prendere il traghetto per la Sardegna e se non ne avete voglia potete perdervi per i vicoli del paese a strapiombo sul mare.

La Corsica è bella per la sua semplicità, per i Corsi descritti come restii nei confronti dei turisti, ma noi non abbiamo mai avuto questa impressione, per le coste rocciose alternate alle spiagge di sabbia bianca, per i ravioli “au brocciu e menta”, per i paesini bellissimi e curati.

La Corsica è bella perché è autentica.

 

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati per richiedere informazioni al B&B